LOGO
,

Fantafestival XXXIV: Franco Nero, da icona dello spaghetti-western a protagonista del cinema horror

Fantafestival XXXIV: Franco Nero, da icona dello spaghetti-western a protagonista del cinema horror

La 34esima edizione del Fantafestival – consueto appuntamento con il cinema del fantastico che dal 14 al 18 luglio ha riunito tutti gli appassionati del genere al Barberini di Roma – diventa anche l’occasione per incontrare uno dei più grandi attori del cinema italiano, Franco Nero. È lui infatti uno dei protagonisti della pellicola d’apertura della rassegna, Nymph, del giovane regista serbo Milan Todorovic. Evento non da poco visto che nel già ricco palmares dell’attempato attore parmense mancava proprio una sua partecipazione attiva ad un lavoro dai contorni macabri.

Debutto assoluto di Franco Nero nel cinema horror. Impressioni?
È stata un’esperienza gradevole, mi sono trovato a mio agio e confesso di essermi anche divertito. Essere parte attiva in un lavoro di un genere nel quale non sono mai stato partecipe mi ha motivato ampiamente e spero di poter continuare a cimentarmici in un prossimo futuro.

Come mai ha sempre preso le distanze dal cosiddetto “cinema televisivo”?
Non mi ha mai entusiasmato. Ho sempre preso le distanze da fiction o lavori filmici per la televisione perché non mi sentivo a mio agio. Giochi di potere a parte, non ho mai avuto quel sollecito che per anni mi ha trasmesso il puro cinema di sala. Il mio è un punto di vista inossidabile  e quindi difficilmente cambierò idea.

Cosa significa per lei aiutare registi giovani ed intraprendenti?
Significa molto, perché i giovani possono dare tanto o forse hanno tanto da dire. Per quanto mi riguarda mi sono sempre divertito nel mentre, ed è per me un piacere aiutare giovani registi in lavori prettamente indipendenti. In questo caso sono stato partecipe attivo nel lavoro di Milan Todorovic, ma già in passato sono stato a disposizione di giovani registi, uno su tutti – e per il quale ho ampia stima – Louis Nero.

A quando un prossimo lavoro con Enzo G. Castellari alla regia e Franco Nero protagonista assoluto?
Ci stiamo lavorando, e non ad uno, ma a ben due film.  Con Enzo si parla spesso e posso assicurarvi che siamo molto motivati a continuare la collaborazione. Purtroppo non posso dire altro, per motivi scaramantici preferisco rimanere sul vago ma siamo decisi a regalare ai nostri fan di genere ennesime emozioni.

Alessio Giuffrida

About the author
La redazione

Leave your comment


         




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top