LOGO
  • ,

    Fortunata: il trailer del nuovo film di Sergio Castellitto

    Scritto da Margaret Mazzantini e diretto da Sergio Castellitto, Fortunata arriverà nelle nostre sale la prossima primavera. La Universal, che lo distribuirà, ha reso disponibile online il primo trailer ufficiale della pellicola.
    Fortunata racconta la storia di una giovane madre di borgata, forte e coraggiosa, con alle spalle un matrimonio fallito, che ogni giorno combatte per realizzare il suo sogno: aprire un negozio da parrucchiera. La donna dovrà continuamente sfidare il suo destino in modo da emanciparsi e conquistare la sua indipendenza e il diritto alla felicità.
    Questo è il quinto film da regista di Castellitto che, anche questa volta, si avvale della collaborazione della moglie, la scrittrice Margaret Mazzantini, a due anni da Nessuno si salva da solo. A vestire i panni della protagonista troviamo Jasmine Trinca, che sarà affiancata da Stefano Accorsi, Alessandro Borghi, Edoardo Pesce e Hanna Schygulla. La pellicola è prodotta da Indigo Film in collaborazione con HT Film.
    Ecco il trailer.

    Read more »
  • ,,

    Locarno omaggia Sergio Castellitto

    L’attore, regista e sceneggiatore italiano Sergio Castellitto sarà omaggiato con un Pardo alla carriera durante la 66a edizione del Festival del film Locarno, che avrà luogo dal 7 al 17 agosto 2013.
    L’annuncio il 6 giugno, da parte del Direttore artistico Carlo Chatrian in occasione del tradizionale Ricevimento all’Ambasciata di Svizzera a Roma, in presenza dell’Ambasciatore Bernardino Regazzoni e Signora Maria Cristina e del Presidente del Festival Marco Solari.

    L’Omaggio a Sergio Castellitto – che era già stato sulla celebre Piazza Grande della città svizzera, anche se solo sullo schermo, in occasione della proiezione di Ricette d’amore di Sandra Nettelbeck nel 2001 – prevede una conversazione con l’artista aperta al pubblico del Festival e la presentazione di cinque opere che saranno l’occasione per ripercorrerne la carriera: Chi lo sa? di Jacques Rivette (2001), L’ora di religione di Marco Bellocchio (2002), Alza la testa di Alessandro Angelini (2009), così come La bellezza del somaro (2010) e Venuto al mondo (2012, presentato in prima svizzera) diretti da Castellitto.

    Il Direttore artistico del Festival del film Locarno Carlo Chatrian dichiara: “Il riconoscimento a Sergio Castellitto, attore e regista, non è solo un modo per ripercorrere una carriera che ha saputo collegare due epoche distinte del cinema italiano, quella dei mostri sacri (Monicelli, Ferreri, Mastroianni…) e quella dei nuovi registi (Amelio, Bellocchio, Virzì), per poi trovare un proprio percorso creativo. Che sia al servizio di registi italiani e stranieri o impegnato in proprie produzioni, Sergio Castellitto rappresenta quel cinema italiano di qualità che ha molto da raccontare anche oltre i suoi confini, quello stesso cinema che mi piacerebbe portare a Locarno attraverso proposte magari meno celebri ma altrettanto originali”.

    Read more »
Back to Top