LOGO
  • ,

    Weekend al cinema: arriva “Bond, James Bond”!

    Il primo weekend al cinema di novembre si apre con uno dei film più attesi della stagione, Spectre-007, ventiquattresima pellicola che ha per protagonista la spia inglese più conosciuta al mondo, James Bond. Diretto da Sam Mendes, il film vede per la quarta volta Daniel Craig (in foto) vestire i panni dell’agente segreto e con lui nel cast ci sono Christoph Waltz, Léa Seydoux, Ralph Fiennes e Monica Bellucci. Girato tra Londra, Parigi, Austria, Roma e Città del Messico, il film racconta le avventure che James Bond deve affrontare per proteggere una giovane ragazza, figlia di un suo vecchio nemico, da una misteriosa organizzazione denominata Spectre.

    Dalla Festa del Cinema di Roma conclusasi il 24 ottobre scorso, ecco arrivare in sala due film. Il primo è l’italiano Alaska, di Claudio Cupellini. Con Elio Germano e Astrid Bergés-Frisbey, il film racconta la tormentata storia d’amore tra un italiano e una francese, dei loro sogni e del modo con il quale decidono di realizzarli. Ma il destino crudele se dà ad uno, toglie all’altro, in un’altalena di situazioni che rende difficile la ricerca di una loro posizione nel mondo.
    Ellen Page e Julianne Moore sono invece le protagoniste dell’emozionante Freeheld: amore, giustizia, uguaglianza, diretto da Peter Sollett. Il regista porta al cinema la storia vera di Laurel Hester, detective del New Jersey molto brava nel suo lavoro, ma molto riservata sulla sua vita privata. La donna vive la sua omosessualità lontana da casa e dal lavoro, fino a quando non incontra la giovane Stacie. Le due iniziano a vivere la loro relazione senza alcun timore, ma quando Laurel scopre di avere un cancro ai polmoni, decide di nominare Stacie come beneficiaria della sua pensione. Ma la lotta per farsi accettare è dura e lunga, e il tempo non gioca dalla parte di Laurel.

    Charlotte Rampling e Tom Courtenay sono i protagonisti di 45 anni, film diretto da Andrew Haigh: una coppia sta per compiere 45 anni di matrimonio, ma una strana lettera diretta al marito mina la tranquillità della situazione. Bill Murray è il protagonista indiscusso di Rock the Kasbah, film di Barry Levinson. Un manager musicale sull’orlo del fallimento decide di sfidare una cultura diversa dalla sua per giocarsi quella che potrebbe essere la sua ultima carta vincente.
    Per il documentario, Davis Guggenheim dirige Malala, un ritratto intimo di Malala Yousafzai, Premio Nobel per la Pace nel 2014 che ha sfidato i talebani parlando dell’educazione alle ragazze nel suo Paese, il Pakistan. Il dolore di un padre e di una figlia anoressica sono al centro del film polacco Corpi, di Malgoska Szumowska. Le loro convinzioni si sgretolano quando la loro terapeuta gli rivela un messaggio molto particolare. Da Cuba arriva invece Condotta di Ernesto Daranas, che mette in scena il rapporto tra una mestra e un bambino difficile, costretto ad allevare cani da combattimento per sopravvivere.

    Infine, cambiando decisamente argomento e genere, per tutti gli amanti di Peanuts, il fumetto creato da Charles Monroe Schulz nel 1950, ecco che Steve Martino porta al cinema Snoopy, Lucy, Schroeder, Piperita Patti, Charlie Brown e Woodstock protagonisti di una serie di avventure tipiche del loro mondo con Snoopy & Friends.

    Read more »
Back to Top