LOGO
  • ,

    Italian Dvd & Blu-ray Awards 2012

    Alla notte degli Oscar italiani dell’HomeVideo – gli Italian Dvd & Blu-ray Awards 2012 – si annuncia una sfida tra Amelio, Giordana e Sorrentino per il miglior Dvd/Blu-ray nazionale.

    Il mondo del cinema e dell’home video si danno appuntamento per la serata di lunedì 29 aprile a partire dalle 20.30 alla Casa del Cinema di Roma per l’assegnazione dei prestigiosi Italian Dvd & Blu-ray Awards, giunti quest’anno alla decima edizione e scelti tra i titoli posti in vendita da gennaio a dicembre 2012.

    La grande festa – che ogni anno premia l’eccellenza del cinema in casa sono attesi attori, produttori, registi, editori multimediali e distributori – avrà come madrina l’attrice Regina Orioli e sarà condotta dal giornalista Francesco Castelnuovo. I premi saranno consegnati dalla Giuria al completo composta da Alessia Barela, Urbano Barberini, Vinicio Marchioni, Paola Minaccioni, Eva Riccobono, Alessandro Roja e dal presidente Claudio Masenza.
    Hanno confermato, ad oggi, la loro presenza anche: Franca Valeri, Paolo Sorrentino, Giuseppe Tornatore, Anna Foglietta, Marco Giallini, Enrico Lo Verso, Andrea Occhipinti e tutti i premiati.

    Agli abituali riconoscimenti si aggiungono i premi assegnati dal mensile Ciak, quello virtuale degli utenti internet ed i premi assegnati dalla FAPAV a chi si è particolarmente distinto in difesa dell’antipirateria e alle Forze dell’ordine.

    In occasione del decennale della manifestazione, una speciale giuria ha assegnato i Premi ai migliori Dvd/Blu-ray italiani del decennio e possiamo già annunciare i vincitori: un trio di autori che con i loro titoli hanno reso orgoglioso il cinema italiano.

    Premi del Decennale

    Migliori Titoli in Dvd/Blu-ray
    BAARIA
    di Giuseppe Tornatore (Medusa)

    GOMORRA
    di Matteo Garrone (01)

    IL DIVO
    di Paolo Sorrentino (Lucky Red)

    Sono poi stati assegnati due premi speciali, a:

    FRANCA VALERI
    Attrice, scrittrice, sceneggiatrice, regista, Franca Valeri è uno dei maggiori protagonisti di una lunga e felice stagione cinematografica nella quale gli anni hanno ancora di più evidenziato l’altissima qualità.
    Ed è grazie all’home video che quei film vengono continuamente riscoperti da nuove generazioni. Ecco il forte legame fra la signora Valeri e questo premio.

    GIANLUCA e ANDREA CURTI
    e la distribuzione
    Raro Video – Minerva Pictures
    per l’internazionalizzazione del prodotto italiano in Dvd e Blu-ray

    Preme ricordare che gli Italian Dvd & Blu-ray Awards possono inoltre contare sulla preziosa collaborazione  di Univideo, della Fapav, dell’Assessorato alla Cultura della Regione Lazio e della Casa del Cinema di Roma.

    Read more »
  • ,

    Roberto Di Vito, un regista sui generis

    Se siete a Roma, dopo il Concertone del Primo Maggio, non potete perdere la rassegna/giornata dedicata ai cortometraggi e film di Roberto Di Vito, curata da Domenico Monetti, che si terrà al Cinema Trevi (vicolo del Puttarello, 25) – con ingresso libero – giovedì 2 maggio.

    Assistente alle riprese per due film di Nanni Moretti (Bianca e La messa è finita). Segretario di edizione del film La setta di Michele Soavi. Regista, operatore e montatore video di backstage di importanti spot pubblicitari, tra i quali tre per la Banca di Roma diretti da Federico Fellini. Lavora sui set di PhenomenaOpera e Due occhi diabolici di Dario Argento.
    Esordisce ufficialmente alla fine degli anni Ottanta con un cortometraggio thriller La notte del giudizio, anche se Roberto Di Vito ha cominciato a quindici anni girando una quarantina di cortometraggi in super8, alcuni di questi devono molto all’estetica autarchica del primo Nanni Moretti. Ma è con Sole (1994), vincitore del premio del pubblico al Festival di Capalbio 1995, che si delinea una cifra autoriale più precisa: «Questa volta si tratta di un thriller esistenziale, psicologico, in cui la paura si alimenta di se stessa» spiega Di Vito. «La protagonista si lascia prendere dall’angoscia in una situazione di assoluta normalità. La casa, da rifugio ovattato, da “casa dolce casa”, si trasforma a poco a poco in un luogo ostile, pieno di rumori e presenze inquietanti. Sono stati d’animo che riguardano ognuno di noi, anche in età adulta. Quante volte, di notte, ci svegliamo improvvisamente con la sensazione che qualcuno sia entrato nella nostra camera da letto?».
    Ma se qualcuno ha voluto etichettare l’allora trentatreenne come uno dei nuovi cineasti horror, si è sbagliato di grosso. A Di Vito interessano gli spazi, i luoghi, gli stessi corpi attoriali che tendono all’astrazione. «Astrazione non vuol dire però sperimentazione estraniante, concettuale e noiosa. Io punto all’opposto, vorrei commuovere, emozionare e far sognare non partendo solo dalla storia o da quello che si dice ma anche da quello che non si dice. Da questo punto di vista, l’ambizione espressiva è alta: arrivare al cinema “commerciabile” ma puro, senza un grande intreccio narrativo».
    Il cortometraggio successivo, forse il capolavoro del regista, Ai confini della città, è un amaro apologo di una civiltà e di più generazioni allo sbando, all’interno di una Roma inedita, completamente svuotata, pronta alla desertificazione, molto vicina ai paesaggi apocalittici di Ciprì e Maresco.
    Vincitore di svariati premi, tra i quali il Globo d’Oro nel 1998, segna anche il passaggio verso un approfondimento di tematiche sempre più personali: l’attenzione verso gli ultimi, condito da un realismo magico ambientato in luoghi mai banali, dal corto comico, interpretato da Stefano Masciarelli, Il parco (2000), all’astratto Righe (2001) e all’intenso L’angelo (2004). Per arrivare poi all’agognato esordio al lungometraggio Bianco, rielaborazione dell’omonimo cortometraggio del 2001, summa del cinema corto del regista con echi polanskiani e antonioniani.
    Dopo aver partecipato al Fantafestival e Bari International Film Festival 2011, arriva finalmente in dvd, distribuito da CG Home Video. «Non è facile imbattersi nel panorama asfittico delle opere prime, molte delle quali terribilmente omologate, in un film come quello di Roberto Di Vito, così attento ai valori plastici e figurativi della composizione, della messa in quadro geometrica e rigorosa di ossessioni visive ed esistenziali, tali da renderlo, al di là del pretesto narrativo, particolarmente adatto ad esplorare i territori del fantastico, da decenni assai poco proficuamente praticati nel cinema italiano» (Anton Giulio Mancino).

    Il programma della giornata:

    ore 17.00 Operadi Dario Argento (1987, 106’)

    Dalle ore 19.00 Ingresso Libero.
    Corti e mediometraggi di Roberto Di Vito
    La notte del giudizio
    di Roberto Di Vito (1989, 16min. 16mm) Thriller  
    19:15  Sole  (1994, 14 min.  35mm) Thriller Premio di qualità del ministero
    19:30 Ai confini della città  (1998, 34 min. 35mm) Globo D’oro 98 come miglio corto italiano
    20:05  Il parco  (2000, 18’) con Stefano Masciarelli
    20:25 Righe  (2001, 6 min. )  Premio a Montecatini, Huesca,  
    20: 35 Bianco (2001, corto di 2 min.’)
    20:40 L’angelo  (2004, 14 min. ) Art.8 Interesse culturale, Premio al Sonar Film Festival e al Festival di Tellaro.

    Alle ore 21.00,
    dopo il corto, si terrà l’incontro e dibattito con il regista
    Roberto Di Vito
    Nel corso dell’incontro verranno proiettati alcuni cortometraggi in super8 del regista
    a seguire Frammenti del film Bianco di Roberto Di Vito (2011, 10min. )
    Festival di Bari, Fanta Festival, Terra di Siena Festival
    a seguire Curve (2001, 6 min. )
    a seguire Amore al verde  (2003, 3 min.)
    a seguire Fuori campo  (2000, 2 min.)
    a seguire Segnali (1999, 30 secondi )
    a seguire L’invito (2000, 3 min.)
     
    Read more »
  • 31. Bellaria Film Festival: Il coniglio è tornato

    Per la trentunesima edizione del Bellaria Film Festival, diretta da Fabio Tonceli, che si svolgerà dal 30 maggio al 2 giugno 2013, torna Il Ruggito del Coniglio di RaiRadio2 per una trasmissione che sarà condotta, in diretta dal cinema Astra di Bellaria, ancora una volta da Antonello Dose e Marco Presta la mattina del 31 maggio.

    A grande richiesta anche nel 2013, dopo il successo degli anni scorsi, una nuova edizione di CORTOCONIGLIO, concorso curato dalla redazione de Il Ruggito del Coniglio che sarà dedicato a cortometraggi della durata massima di 3 minuti sul tema “Colleghi”.

    I corti dovranno pervenire in formato dvd entro e non oltre il 10 maggio 2013 alla redazione della trasmissione, Il Ruggito del Coniglio, Radio2, Via Asiago 10, 00195 Roma.  I lavori che spiccheranno per inventiva e originalità, verranno pubblicati sulla pagina internet rai.tv.

    Una selezione dei corti che meglio interpretano lo spirito del concorso verrà poi presentata durante la serata di inaugurazione del Festival, giovedì 30 maggio nel corso della quale il pubblico assegnerà il premio CORTOCONIGLIO 2013.

    Il Ruggito del coniglio, al suo diciottesimo anno di programmazione, continua a ispirarsi agli avvenimenti della società italiana, politici, di cronaca e di costume offerti dall’attualità.

    I due conduttori, con la loro sottile ironia, tracciano un quadro satirico e divertente dei nostri tempi coadiuvati, nel loro intento, dalla curatrice del programma Angelica Scianò e dagli artisti Max Paiella, Attilio Di Giovanni e Giancarlo Ratti con i loro amatissimi personaggi.

    Dal lunedì al venerdì, rigorosamente in diretta a partire dalle ore 8.00, i microfoni si aprono alle storie di vita quotidiana del pubblico, invitato a raccontarsi e mettersi in gioco intervenendo sui temi legati alle notizie del giorno. Una sorta di intimo confessionale – un milione circa di ascoltatori al giorno e quasi duecentomila fan su Facebook! – dal quale emergono vizi e virtù degli italiani.

    Il Bellaria Film Festival è promosso dal Comune di Bellaria Igea Marina con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione Emilia Romagna e della Provincia di Rimini.

    Tutte le informazioni sono visibili e scaricabili dal sito www.bellariafilmfestival.

    Read more »
  • ,,

    Un’Estate Firmata Disney

     

    Dopo il successo della scorsa estate, torna l’iniziativa Disney Classici al Cinema, che dall’1 al 30 giugno riporta sul grande schermo gli indimenticabili capolavori che hanno segnato la storia dell’animazione, restaurati in digitale.
    L’estate vedrà il ritorno di tre classici tra i piu amati di sempre: Gli Aristogatti, Il Libro della Giungla e Le Avventure di Peter Pan.

    Ad aprire la rassegna Gli Aristogatti, l’emozionante storia, ambientata nel cuore di Parigi, di Duchessa e dei suoi piccoli Minou, Matisse e Bizet, una famiglia di gatti di alto rango, il cui patrimonio che riceveranno in ereditr dall’anziana padrona rischia di essere trafugato; grazie all’intervento di Romeo e della sua band felina di musicisti jazz vivranno una fantastica avventura, ricca di colpi di scena, divertimento e nuovi amici.
    A seguire Il Libro della Giungla, l’ultimo capolavoro in cui Walt Disney in persona ha potuto mettere il proprio tocco unico; tratto dal romanzo di Rudyard Kipling, la storia di Mowgli e dei suoi buffi ed esuberanti compagni della giungla c il trionfo dell’amicizia, del divertimento e dell’avventura.
    Infine, imprevisti e fantasia con Le Avventure di Peter Pan, il cartone ricco di personaggi memorabili e polvere fatata che ci ha insegnato a credere nei sogni.

    A partire da aprile e per tutto il mese di maggio saranno in distribuzione presso i Disney Store e altri partner selezionati oltre 10.000.000 di buoni Disney Classici al Cinema (ottenibili senza obbligo d’acquisto) che, presentati alle casse dei cinema aderenti all’iniziativa, daranno la possibilitr di ricevere un biglietto omaggio per un film a scelta a fronte dell’acquisto di uno intero.

    Il voucher inoltre sarà valido anche per la visione di un altro grande capolavoro del cinema d’animazione, il film Disney-Pixar Monsters & Co., vincitore di un Academy Award®, che tornerà al cinema dal 13 al 26 giugno per la prima volta in un’emozionante versione stereoscopica 3D.

    The Walt Disney Company Italia anche quest’anno riserva un pensiero speciale alle famiglie italiane avvicinandole al mondo cinematografico grazie alla speciale promozione Disney Classici al Cinema per augurare le migliori vacanze all’insegna del divertimento.
    Un appuntamento unico che permetterà alle nuove generazioni di godersi la spettacolare e imparagonabile visione sul grande schermo in una nuova versione digitale di quei film che hanno segnato la storia del mondo dell’animazione.

    Le date:
    – Gli Aristogatti dall’1 al 2 giugno;
    – Il Libro della Giungla dall’8 al 9 giugno;
    – Monsters & Co. 3D dal 13 al 26 giugno;
    – Le Avventure di Peter Pan dal 29 al 30 giugno.

    Per maggiori informazioni: www.disney.it/film-disney/cinema/Classici-al-cinema

    Il TRAILER della Promozione

    Read more »
  • La Roma tiene a battesimo il film sui Gladiatori

    Secondo i più accaniti tifosi non poteva essere altrimenti, per altri è una buona occasione per un bagno di folla nella primavera romana. Fatto st ache “Benur – Un gladiatore in affitto”, per la regia di Massimo Andrei, sarà accompagnato all’uscita in sala dalla squadra giallorossa capitanata da Francesco Totti. Il 23 aprile al The Space Cinema Moderno della Capitale una rappresentanza di calciatori della A.S. Roma parteciperà all’anteprima, con tanto di gladiatori romani a far da scorta sul tappeto che per una volta sarà “giallo-rosso”. Inoltre il trailer del film sarà programmato allo stadio Olimpico a partire da domenica 21 Aprile.
    Il film, prodotto da Flavia Parnasi, e già presentato con grande successo di pubblico allo scorso Festival di Roma, Benur uscirà in sala l’1 maggio distribuito dalla Movimento Film diretto da Massimo Andrei (pluripremiato all’esordio con Mater Natura). Si tratta dell’ adattamento cinematografico del fortunatissimo spettacolo teatrale “Ben Hur” di Gianni Clementi, interpretato dagli stessi protagonisti della pellicola, Nicola Pistoia, Paolo Triestino e Elisabetta De Vito.
    Il film è la divertente storia di due fratelli, Sergio e Maria e del bielorusso Milan: tre storie di disperata comicità ai piedi del Colosseo, ai giorni nostri, tra bighe e centurioni… Sergio ha nel cuore sempre la sua Roma a sostenerlo e a dargli carica (e un poster di Falcao nell’armadio e il casco giallorosso): ex stuntman del cinema infortunatosi sul set di un film americano, per sbarcare il lunario si arrangia con impieghi fantasiosi, come fare il centurione al Colosseo, mentre la sorella Maria con cui divide l’appartamento, ‘lavora’ da casa per una hot-line erotica. Due vite alla deriva, finché un giorno a cambiare le cose ci pensa Milan, immigrato clandestino bielorusso, che stravolgerà la loro esistenza…
    Nel film – ambientato tra la periferia di cemento armato di Tor Sapienza e la Roma archeologica, dal Colosseo al Circo Massimo – non sono mancate le scene con la biga con tanto di inseguimento dei centurioni da parte della polizia.

    Read more »
  • Imax e Paramount, 5 film in arrivo

    IMAX® E PARAMOUNT PICTURES RAFFORZANO LA LORO PARTNERSHIP CON UN ACCORDO SU CINQUE FILM

     

    I primi due blockbuster previsti sono ‘Interstellar’ di Christopher Nolan e il Prossimo Episodio di ‘Transformers’ di Michael Bay.
    I due film conterranno
    Speciali Sequenze filmate con Cineprese IMAX®

     

    La IMAX Corporation (NYSE:IMAX; TSX:IMX) e la Paramount Pictures, una divisione di Viacom (NASDAQ: VIA e VIAB), in un’estensione della durevole partnership fra le due compagnie, hanno annunciato stanotte un accordo secondo il quale cinque dei prossimi film della Paramount Pictures impiegheranno l’immersivo formato IMAX. L’accordo riguarda alcuni dei piu’ attesi film a grande incasso della Paramount; comprende Transformers 4 di Michael Bay (giugno 2014), la coproduzione Interstellar di Christopher Nolan (novembre 2014) ed altri tre titoli non ancora annunciati.

    Sulla scia della tradizione iniziata dal pioniere IMAX Christopher Nolan con il suo impiego delle cineprese IMAX® nel film Il Cavaliere Oscuro (The Dark Knight), ancora una volta Nolan e Michael Bay filmeranno materiale e sequenze chiave utilizzando cineprese IMAX®. Queste particolari sequenze si amplieranno per riempire il grande schermo proprio di IMAX, avranno una chiarezza ed una definizione senza precedenti ed offriranno agli spettatori un’esperienza di totale immersione.

    “L’IMAX e’ uno dei piu’ grandi modi per fruire di un film” ha detto Rob Moore, Vice Presidente della Paramount Pictures. “Questo fatto, sommato ai successi che abbiamo accumulati insieme nel corso degli anni, la crescita del marchio IMAX nel mondo, e la nostra assidua collaborazione con Rich, Greg e tutti gli altri all’IMAX fa di quest’accordo la naturale estensione di una relazione di immenso successo. Stiamo lavorando con i migliori filmmmakers di oggigiorno e non vediamo l’ora di offire al pubblico dei film nuovi, ancora piu’ spettacolari e con la migliore presentazione possibile per molti anni a venire”.

    “Siamo molto felici di continuare la nostra collaborazione con la Paramount Pictures che e’ stata fantastica nell’incorporare la differenza IMAX e nell’offrire agli spettatori il modo migliore per fruire dei piu’ grandi film”, ha detto Richard L. Gelfond, CEO dell’IMAX. “ Quest’accordo favorisce e continua la nostra strategia che consiste nell’ancorarci a film di grande successo, diretti dai migliori registi di oggigiorno”.

    “IMAX continua ad avere una profonda stima della Paramount Pictures, del suo gruppo sempre innovativo, e anche di questi incredibili filmmakers che sono tra i registi di maggior talento nell’industria cinematografica”,  ha detto Greg Foster, Presidente di IMAX Entertainment. “Siamo eccitati ed onorati all’idea di collaborare di nuovo con i nostri amici Christopher Nolan e Michael Bay. Non vediamo l’ora di presentare la loro visione ai fans IMAX del mondo”.

    Read more »
Back to Top