LOGO
  • ,,

    Twin Peaks, torna Badalamenti e gli episodi raddoppiano

    Due splendide notizie per chi sta aspettando, da quasi 25 anni, il ritorno sul piccolo schermo di un cult: Twin Peaks. La serie, di cui verrà prodotta la terza stagione, sarà diretta nuovamente da David Lynch, prodotta dalla Showtime e approderà in tv nel 2016.
    Durante il Crypticom Seattle, festival dedicato agli appassionati di misteri e sovrannaturale, due protagoniste della serie, Sheryl Lee (che interpreta Laura Palmer) e Sherilyn Fenn (nei panni di Audrey Horne), hanno rilasciato alcune dichiarazioni su questa nuova produzione.
    La prima riguarda il ritorno di Angelo Badalamenti che comporrà una nuova colonna sonora per la serie. La seconda indiscrezione riguarda il numero degli episodi. Non saranno più 9, ma 18. La terza stagione di Twin Peaks, tanto attesa dai fan, ha subito vari arresti, l’ultimo dei quali qualche settimana fa, quando David Lynch, ideatore della serie nel 1990, ha deciso di rinunciare a dirigerla a seguito di disaccordi con Showtime, per poi, fortunatamente, fare un passo indietro e tornare al timone del telefilm. La pre-produzione, come ha anche dichiarato l’amministratore delegato di Showtime, è appena iniziata, mentre il via alle riprese sarà dato a settembre. Kyle MacLachlan vestirà nuovamente i panni dell’agente dell’FBI Dale Cooper.

    Read more »
  • ,,

    The Young Pope: Jude Law protagonista della serie tv di Sorrentino

    Dopo il Premio Oscar a La Grande Bellezza come Miglior Film Straniero e la partecipazione al Festival di Cannes con Youth (che passerà mercoledì 20 maggio), Paolo Sorrentino dirigerà Jude Law in The Young Pope, la serie televisiva in otto episodi dedicati ad un Papa immaginario, Pio XIII, al secolo Lenny Belardo.
    Ideata e scritta dallo stesso Sorrentino insieme a Tony Grisoni, Umberto Contarello e Stefano Rulli, la serie sarà prodotta da Sky, HBO e Canal+ e  arriverà in televisione nella primavera del 2016. Le riprese inizieranno questa estate e si girerà non solo in Italia, ma anche a Porto Rico, negli USA e in Africa.
    Al centro degli otto episodi la figura di Lenny Belardo, personaggio complesso e contraddittorio, così conservatore in alcune sue scelte da rasentare l’oscurantismo, ma allo stesso tempo molto attento ai deboli e agli oppressi. Secondo le parole del regista, The Young Pope vuole mostrare “il duello interiore tra le alte responsabilità del capo della Chiesa Cattolica e le miserie del semplice uomo che il destino (o lo Spirito Santo) ha voluto come Pontefice“. Inoltre Sorrentino vuole raccontare anche come viene gestito il potere “in uno stato che ha come dogma e imperativo morale la rinuncia al potere e l’amore disinteressato verso il prossimo“.

    Read more »
  • ,,

    X-Files: la nuova serie in TV da gennaio

    Trasmessa per ben nove serie dal 1993 al 2002, X-Files sta per tornare in tv con una nuova stagione, la decima, e la Fox ha reso nota la data della prima messa in onda: la nuova serie, infatti, partirà domenica 24 gennaio 2016.
    L’appuntamento sarà poi per ogni lunedì, a partire dal 25 gennaio, alle 20 su Fox. La serie si comporrà di sei episodi, ognuno dedicato ad una storia particolare. Ad indagare torneranno sia David Duchovny, nel ruolo di Fox Mulder, sia Gillian Anderson, che riveste i panni di Dana Scully. Con loro anche Mitch Pileggi, che interpreterà Walter Skinner.
    Le riprese inizieranno a giugno e la trama delle sei puntate è top secret. Agli storici sceneggiatori della serie, James Wong e Glen Morgan, si uniranno anche Chris Carter, padre della serie, e Darin Morgan. Non farà il suo ritorno alla serie Vince Gilligan, troppo impegnato con Better Call Saul.

    Read more »
  • ,,,

    L’Oriana – La parola a Vinicio Marchioni

    Parla uno dei protagonisti del film ispirato alla vita della giornalista Oriana Fallaci. In sala in 60 copie il 3 e 4 febbraio e in onda su RaiUno lunedì 16 e martedì 17 febbraio. Marchioni interpreta Alekos Panagulis, leader della resistenza greca, l’uomo che sarebbe diventato compagno inseparabile della Fallaci fino alla tragica morte nel 1976.
    Servizio a cura di NrCinema News.

    Read more »
  • ,,

    Roma Fiction Fest 2013, Raoul Bova ‘angelo’ innamorato

    Tra le varie anteprime italiane presentate alla settima edizione del Roma Fiction Fest, ieri è stato il turno di “Angeli – Una storia d’Amore” per la regia di Stefano Reali. Prodotto dalla Casanova Multimedia di Luca Barbareschi, la fiction vede Raoul Bova e Vanessa Incontrada protagonisti rispettivamente nei ruoli di Claudio e Luisa. La fiction andrà in onda prossimamente su Canale 5.
    Claudio, bello, ricco ed egoista si sacrifica per amore di Luisa, in punto di morte a causa di un incidente. “Prendi me!”: questa la sua preghiera per salvare la ragazza. Un sacrificio subito accolto: Claudio, infatti, diventerà un angelo con delle difficili prove da superare. Nel cast anche Ugo Pagliai, Clotilde Sabatino e Marco Bonini.
    Anticipata dall’omaggio della  recentissima scomparsa di Giuliano Gemma e dalla consegna del Premio alla Carriera a Raoul Bova, la fiction è stata definita dal produttore Barbareschi “una storia alla Frank Capra, una  favola che esprime grandi valori!”.
    La parola poi è passata ai protagonisti: “Spero che il film vi piaccia e che vi faccia sognare. Noi ci abbiamo messo il cuore!”, ha dichiarato la Incontrada.
    “Ho letto la storia mentre stavo girando su un altro set e mi è piaciuta subito. – ha concluso Bova – La spinta ad accettare me l’ha data il mio credo negli angeli, anche se principalmente è una commedia”.

     

    Elisa Solofrano

    Read more »
  • ,,,

    Roma Fiction Fest 2013: Occhi puntati su Alessandro Gassman

    Dopo Stefania Rocca e Giorgio Tirabassi al Roma Fiction Fest è stata la volta di Alessandro Gassman, intervistato dal direttore artistico del Festival, Steve Della Casa. L’attore romano ha infiammato la kermesse con quaranta minuti di emozioni. Ecco un estratto dell’incontro.

    Cosa stai girando in questo momento?
    Domani finirò le riprese di “Una grande famiglia 2 ”, per la regia di Riccardo Milani. Poi ho iniziato a girare “Tutta colpa di Freud”con Giancarlo Giannini e Claudia Gerini. Martedì inizio “I nostri ragazzi” di Ivano Di Matteo, dove sono protagonista con Barbora Bobulova, Giovanna Mezzogiorno e Luigi Lo Cascio.

    Nel 1983 ti sei iscritto alla Bottega Teatrale di Firenze, quando hanno saputo chi eri come sei stato accolto?

    Ho fatto un provino con un’altra persona, non con mio padre. Fui costretto a farlo, ma per fortuna qualcosa di buono è uscito fuori. In quel periodo non mi applicavo, perché in realtà non volevo fare l’attore!

    Quando è scattata in te l’idea di fare l’attore?
    Mi capitò di fare uno spettacolo teatrale che era una commedia. La scoperta di far ridere con un fisico non proprio da comico mi appassionò. Da quel momento decisi di diventare attore ‘volente’!

    Tra televisione, cinema e teatro cosa scegli?
    Tra tv e cinema non trovo differenze, perché scelgo sempre le cose scritte meglio. Se mollo una sceneggiatura è perché c’è qualcosa che non va. Il teatro è un luogo dove ho la fortuna di muovermi da 30 anni. E’ la mia casa.

     

    Elisa Solofrano

    Read more »
  • ,

    Le Tre Rose di Eva 2: Tra Amore & Thriller!

    Tornerà a settembre il secondo capitolo delle Tre Rose di Eva, fortunata fiction  targata Raffaele Mertes e Vincenzo Verdecchi. Quattordici puntate che terranno con il fiato sospeso, visto che l’amore di Alessandro (Roberto Farnesi) e Aurora (Anna Safroncik) verrà messo ancora a dura prova. Nel cast anche Giorgia Wurth, Karin Proia e Luca Capuano. Molte le novità a partire da come è stato girato, ossia con due troupe, un modo produttivo per risparmiare tempo e soldi. In più ci sono otto new entry nel vastissimo cast come Euridice Axen, Mario Cordova e Simon Grechi e un tocco thriller e gotico nella trama.
    “La fiction si caratterizza per scrittura precisa  e molto accurata, cercare di trovare una qualità alta e trovare una squadra di tecnici, registi e  attori molto motivati. – ha annunciato il Direttore Fiction Mediaset Antonino Antonucci durante la presentazione della serie a Roma –  Siamo tutti contenti del risultato visto il momento, è ovvio che se vogliamo dare continuità a questo nuovo metodo produttivo  deve essere seguito”.

    “Il compito per noi è sempre più difficile, ma siamo spinti dall’amore per il nostro lavoro e cercare di fare del nostro meglio per rilanciare le fiction. – ha continuato poi uno dei registi Raffaele Mertes – Quando si deve realizzare in poco tempo ci si deve organizzare al meglio. Visto il nuovo metodo produttivo abbiamo introdotto una nuova tecnologia, i droni, delle macchine aeree , meno dispendiosi del classico dolly”.
    Infine la parola è stata lasciata ai protagonisti, in primis Anna Safroncik  che ha commentato: “La differenza per noi attori era che arrivavamo la mattina,  ti vedevi truccato e  vestito entravi nel personaggio e non ne uscivi, questo supportava l’emotività da dare al ruolo. Per me è stata molto dura, lo dico con orgoglio, perché siamo arrivati al un livello migliore dell’anno scorso, avendo avuto così tante scene e tanto impegno, alla fine abbiamo detto ok ci buttiamo e vediamo che succede! Quello che ti dà questo modello produttivo  è la realtà. Noi attori non abbiamo più la possibilità di creare un personaggio sopra le righe, ma  siamo reali e più vicini al pubblico”.

    Elisa Solofrano

    Read more »
  • ,,,

    Manuela Arcuri è Pupetta

    Luciano Odorisio dirige Pupetta, il coraggio e la passione. La fiction con Manuela Arcuri, Barbara De Rossi e Eva Grimaldi  andrà in onda su Canale 5 dal 6 giugno per quattro puntate.

    La fiction non va in vacanza. Almeno quella targata Mediaset. Arriva infatti, su Canale 5 dal 6 giugno per quattro prime serate Pupetta, il coraggio e la passione per la regia di Luciano Odorisio. Protagonista Manuela Arcuri nei panni di Assunta Maresca detta Pupetta e la sua ribellione contro le regole maschiliste e la mafia nella Napoli anni ‘50. La serie si ispira alla storia tristemente vera di Assunta Maresca; nel cast anche  Tony Musante, Massimiliano Morra e Barbara De Rossi e Eva Grimaldi. Ecco cosa ci hanno raccontato il regista e la Arcuri.

    Odorisio, può parlarci della fiction?
    Luciano Odorisio: È una grande passione, siamo negli anni 50-60, una storia che all’epoca fece scalpore e m’impressionò. Una grande emozione per me mettere insieme uno spaccato romanzato, d’altronde siamo in una fiction! Lavorare con degli attori così è stato bellissimo, Massimiliano, Christopher Leoni, Eva Grimaldi e la protagonista Manuela Arcuri. Più passa il tempo, più diventa brava!

    Manuela com’è stato entrare nel controverso personaggio di Pupetta?
    Manuela Arcuri: Per me è stata una bella prova, non potevo essere me stessa. Una donna coraggiosa con un carattere ribelle, che va contro la sua famiglia patriarcale anni ‘50, dove le donne erano succubi. E’stato un ruolo bellissimo, perché capita un po’ di tutto. Sono soddisfatta di aver interpretato questa storia, per me il personaggio più complesso.

    Manuela qual è stata la scena più difficile?
    M. A. : La difficoltà più grande è stata recitare con l’accento napoletano. Il lavoro maggiore è stato di certo questo. Per quanto riguarda le scene, ce ne sono state molte , ma sicuramente la scena dell’assassinio è stata forte.  Nel momento in cui scendevo dalla macchina  per sparare mi tremavano le gambe! Era tutto finto, ma per me è stato come  se stessi veramente vivendo quel momento!

    Elisa Solofrano

    Read more »
Back to Top