LOGO

Prenditi cura di me, un corto con Daphne Scoccia in concorso all’International Roma Film Corto

Prenditi cura di me, un corto con Daphne Scoccia in concorso all’International Roma Film Corto

Dopo l’ottima accoglienza di pubblico e critica per Al giorno d’oggi il lavoro te lo devi inventare, il giovane regista calabrese Mario Vitale torna a firmare la regia di un nuovo corto Prenditi cura di me.
L’opera  le cui riprese sono state effettuate in Puglia, è prodotta da Open Fields Production in collaborazione con la società di produzione pugliese Sinossi Film di Pietro Manigrasso, vincitrice del bando NuovoIMAIE e realizzata con la collaborazione e il supporto di Apulia Film Commission.

La storia scritta a quattro mani con Francesco Governa, racconta la storia di Alice, una ragazza tormentata da un incubo ricorrente, che ogni notte fa riaffiorare nella sua mente il tremendo trauma- mai veramente superato – di una violenza subita in passato. Da quel giorno Alice si è chiusa in se stessa, ha smesso di parlare e ha deciso di comunicare con il mondo con serafiche frasi scritte su dei piccoli post-it colorati. Alice trova conforto solamente nel suo amore per il cinema e così, passa le giornate guardando i film della sua infanzia e frequentando una piccola videoteca per pochi affezionati. Proprio qui, un giorno, Alice incontra Marco, con il quale condivide la passione per i film degli anni ’80 e ‘90.
Nel ruolo dellaprotagonista Daphne Scoccia, romana d’adozione diventata nota al pubblico e alla critica per il film Fiore di Claudio Giovannesi, che le ha fatto guadagnare una candidatura al David di Donatello come migliore attrice protagonista, il Premio Guglielmo Biraghi come migliore attrice esordiente ai Nastri d’Argento e il Ciak d’Oro come rivelazione dell’anno.

Insieme a lei Filippo Scarafia, celebre volto della fiction Rai Il Paradiso delle Signore, Alessandro Cosentini, attore nella fiction Rocco Chinnici su Rai1,  Pino Torcasio, che vanta la presenza in alcune serie diventate cult come Romanzo Criminale di Stefano Sollima e Azzurra Martino, barese, compagna di Checco Zalone nel film Quo Vado?.

 

Lo short film verrà presentato Il 14 dicembre a Bari all’interno della manifestazione “Cinema InTasca Film Festival per bambine&bambine e adolescenti”, evento promosso dal Centro di Cultura Cinematografica AGIS-Cinema ABC, con partner affiliato la cooperativa sociale I Bambini di Truffaut e il 19 dicembre sempre a Bari nella prima presentazione ufficiale con l’Apulia Film Commission.

E’ attualmente in concorso nella X edizione dell’ International Roma Film Corto, nella 72° edizione del Festival Internazionale del Cinema di Salerno e nel festival Via dei corti di Gravina di Catania.

Sarà infine presentato il 27 dicembre nel cuore della Calabria, nel Chiostro di San Domenico a Lamezia Terme, città natale del regista.

About the author
La redazione

Leave your comment


         




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top