LOGO
,

TFF36: Il programma


Annunciato il programma del Torino Film Festival (23 novembre – 1 dicembre), che conferma come ogni anno la sua vocazione autoriale.
Apre The Front Runner di Jason Reitman, tratto dal libro All the Truth Is Out: The Week Politics Went Tabloid del giornalista e sceneggiatore americano Matt Bai. Il film,che arriverà nelle sale italiane il 21 febbraio, racconta la vicenda che nel 1988 vide protagonista il senatore americano Gary Hart, interpretato da Hugh Jackman. Candidato democratico alla presidenza, mentre era in piena corsa elettorale, Hart vide sfumare qualsiasi possibilità di vittoria quando trapelò sui giornali la notizia di una sua ipotetica relazione extraconiugale con la modella Donna Rice Hughes. Per la prima volta il gossip sulla vita privata dei politici occupò le prime pagine dei giornali. Attesa per la chiusura, affidata al documentario di Nanni Moretti, Santiago, Italia (in sala dal 6 dicembre), sui mesi successivi al colpo di stato dell’11 settembre 1973 che pose fine al governo democratico di Salvador Allende.
Il Presidente di giuria sarà Jia Zhangke, che al festival nella sezione fuori concorso Festa Mobile presenta anche il suo ultimo film Ash is purest white.

TUTTI I FILM IN PROGRAMMA

TORINO36
53 WOJNI / 53 WARS di Ewa Bukowska
ALL THESE SMALL MOMENTS di Melissa B. Miller
ANGELO di Markus Schleinzer
ATLAS di David Nawrath
LA DISPARITION DES LUCIOLES di Sébastien Pilote
MARCHE OU CRÈVE di Margaux Bonhomme
NERVOUS TRANSLATION di Shireen Seno
NOS BATAILLES di Guillaume Senez
OIKTOS / PITY di Babis Makridis
RIDE di Valerio Mastandrea
ROSSZ VERSEK / BAD POEMS di Gábor Reisz
DEN SKYLDIGE / THE GUILTY di Gustav Möller
TEMPORADA di André Novais Oliveira
VARGUR / VULTURES di Börkur Sigbórsson
WILDLIFE di Paul Dano

FESTA MOBILE
WILDLIFE di Paul Dano
L’AMOUR DEBOUT di Michaël Dacheux
ASH IS PUREST WHITE di Jia Zhangke
BLAZE di Ethan Hawke
DAS BOOT di Andreas Prochaska
BULLI E PUPE di Steve Della Casa e Chiara Ronchini
CAN YOU EVER FORGIVE ME? di Marielle Heller
COLETTE di Wash Westmoreland
DOVLATOV di Aleksey German Jr.
FIRST NIGHT NERVES di Stanley Kwan
THE FRONT RUNNER di Jason Reitman
IL GUSTO DELLA LIBERTÀ – CINEMA E ‘68 di Giovanna Ventura
HAPPY NEW YEAR, COLIN BURSTEAD. di Ben Wheatley
JULIET, NAKED di Jesse Peretz
MADELINE’S MADELINE di Josephine Decker
THE MAN WHO STOLE BANKSY di Marco Proserpio
I NOMI DEL SIGNOR SULCIC di Elisabetta Sgarbi
OVUNQUE PROTEGGIMI di Bonifacio Angius
PAPI CHULO di John Butler
PRETENDERS di James Franco
RAGAZZI DI STADIO, QUARANT’ANNI DOPO di Daniele Segre
SANTIAGO, ITALIA di Nanni Moretti
SEX STORY di Cristina Comencini e Roberto Moroni
ULYSSE & MONA di Sébastien Betbeder
THE WHITE CROW di Ralph Fiennes

AFTER HOURS
ALPHA, THE RIGHT TO KILL di Brillante Mendoza
CATHARSYS OR THE AFINA TALES OF THE LOST WORLD di Yassine Marco Marroccu
DEAD NIGHT di Brad Baruh
HEVI REISSU / HEAVY TRIP di Juuso Laatio e Jukka Vidgren
HIGH LIFE di Claire Denis
IN FABRIC di Peter Strickland
INCIDENT IN A GHOSTLAND di Pascal Laugier
MANDY di Panos Cosmatos
PIERCING di Nicolas Pesce
EL REINO di Rodrigo Sorogoyen
RELAXER di Joel Potrykus
TYREL di Sebastián Silva
L’ULTIMA NOTTE di Francesco Barozzi
UNTHINKABLE di Crazy Pictures

About the author
La redazione

Leave your comment


         




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top