LOGO
,

Siria, il dramma dei profughi in un film targato Spielberg e Abrams

Siria, il dramma dei profughi in un film targato Spielberg e Abrams

Steven Spielberg e J.J. Abrams porteranno al cinema il dramma dei profughi siriani e dei barconi nel Mediterraneo. Come riporta The Wrap la Bad Robot di Abrams, la Amblin di Spielberg e la Paramount si sono alleate per aggiudicarsi i diritti di “A hope more powerful than the sea”, il libro di Melissa Fleming che racconta l’incredibile storia di Doaa al Zamel, una profuga siriana diretta verso la Svezia che è riuscita a sopravvivere a un naufragio nel Mediterraneo, rimanendo aggrappata per alcuni giorni a un gonfiabile, stringendo a sé i suoi figli.

Al progetto, ancora nelle fasi preliminari di sviluppo, non è stato assegnato né un regista né uno sceneggiatore. Difficile pensare però che i due pezzi grossi di Hollywood possano impegnarsi in prima persona. Da un lato Spielberg, che sta completando il fantascientifico Ready Player One, inizierà a breve a lavorare al prossimo The Kidnapping of Edgardo Mortara e ha già due progetti in lista d’attesa, It’s what I do, il racconto di una reporter rapita durante la crisi in Libia, che sarà interpretato da Jennifer Lawrence, e The Post, annunciato nei giorni scorsi, resoconto della battaglia legale che accompagnò la pubblicazione delle cosiddette Pentagon Papers che vedrà impegnati Tom Hanks e Meryl Streep. Più sgombro il carnet di J.J. Abrams che però si trova impegnatissimo come produttore sia televisivo (Westworld, la prossima Castle Rock e anche un progetto che porterà Meryl Streep in tv), sia per il cinema (i prossimi capitoli di Star Trek e Mission Impossible e il misterioso God Particle).

In ogni caso non si tratterà della prima collaborazione tra il regista di E.T. e Incontri ravvicinati del terzo tipo e quello che viene considerato il suo erede. Spielberg e J.J. Abrams avevano co-prodotto anche Super 8, il film di Abrams che era stato un omaggio proprio alla prima produzione di Spielberg.

About the author
La redazione

Leave your comment


         




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top