LOGO
,

Stranger Things 2: Sean Astin e i nuovi arrivi nel cast

Stranger Things 2: Sean Astin e i nuovi arrivi nel cast

Gli omaggi che i fratelli Duffer hanno fatto nella prima stagione di Stranger Things al cinema degli anni Ottanta non sembrano finire. Per la seconda stagione della fortunatissima serie targata Netflix, infatti, uno dei protagonisti di I Goonies, cult movie del 1985, e volto di Samvise Gamgee nella trilogia di Il Signore degli Anelli, Sean Astin, si unirà al cast.
Astin interpreterà Bob Newby, ex nerd ed ex compagno di liceo di Joyce (il personaggio di Winona Ryder) che lavora alla Hawkins RadioShack. Oltre a lui, altre due new entry nel cast: Paul Reiser, nei panni del dottor Owens, che indagherà sulle conseguenze di quanto accaduto nella prima stagione, e l’attrice danese Linnea Berthelsen, alla quale è stato affidato un personaggio ossessionato da una misteriosa scomparsa nel suo passato.
Per quanto riguarda la trama di questa attesissima seconda stagione, per il momento sappiamo solo che sarà ambientata ad un anno da quanto accaduto nella stagione precedente e che la storia sarà suddivisa in nove puntate, ognuna delle quali avrà un titolo preso in prestito da un cult movie anni ’80. Verrà dato più spazio a quanto accaduto a Barb, mentre ci saranno ulteriori sviluppi nel triangolo amoroso tra Steve, Nancy e Jonathan. Le riprese sono iniziate ad ottobre (in calce a questa news, una foto degli attori durante le prove) e dovrebbero continuare fino ad aprile 2017, mentre per la messa in onda occorrerà, forse, aspettare l’estate. Confermati tutti gli attori della prima serie, compressa Millie Brown, che dava il volto alla misteriosa Eleven.

strangerthings2

About the author
La redazione

Leave your comment


         




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top