LOGO
,,

Venezia 73: i vincitori del Green Drop Award 2016

Venezia 73: i vincitori del Green Drop Award 2016

Spira Mirabilis di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti e Voyage of Time: Life’s Journey di Terrence Malick sono i vincitori ex aequo della quinta edizione del Green Drop Award, premio collaterale della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia per il film che meglio interpreta la sostenibilità tra tutte le pellicole in gara all’edizione 73 della Mostra.
La giuria di quest’anno, composta da Ricky Tognazzi, Simona Izzo e Antonio Disi, ha scelto questi due film “per aver raccontato l’aspirazione della natura all’immortalità e per aver aperto più di una riflessione sul rapporto tra uomo e natura e sul senso del nostro incedere nell’universo“.

È la prima volta che questo Premio viene assegnato a due film: “Il fatto che artisti diversi – ha spiegato la giuria – abbiano esplorato temi contigui e in molti casi identici rende manifesta, oggi più che mai, la ricerca di una visione di insieme, seppure nelle diversità, che ci aiuti a capire il nostro posto nella storia del tempo e della vita“.
Ideato dalla Green Cross Italia, onlus internazionale fondata da Mikhail Gorbaciov, il Green Drop Award negli scorsi anni è stato assegnato alle pellicole La quinta stagione, di Peter Brosens e Jessica Woodworth, Ana Arabia, di Amos Gitai, The postman’s white nights, di Andrei Konchalovsky, e a Behemoth di Zhao Liang.

About the author
La redazione

Leave your comment


         




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top