LOGO
,

A United Kingdom apre il 60° BFI London Film Festival

A United Kingdom apre il 60° BFI London Film Festival

Toccherà a A United Kindom di Amma Asante aprire il prossimo BFI London Film Festival, il sessantesimo per la precisione (in programma a Londra dal 5 al 16 ottobre). Il film racconta la vera storia di Seretse Khama, primo presidente del Botswana, e Ruth Williams, l’impiegata inglese che sposò nel 1947 sfidando i propri familiari e i governi inglese e del Sud Africa che aveva appena applicato la politica dell’aprtheid.
L’apertura del festival terrà a battesimo l’anteprima europea del film (il 5 ottobre all’Odeon Leicester Square) che vedrà sfilare sul red carpet la regista e gli interpreti David Oyelowo (Seretse) e Rosamund Pike (Ruth).
“E’ la testimonianza di una storia d’amore ribelle e duratura che rivela un capitolo doloroso e complesso della storia inglese. – commenta la direttrice del festival Clare Stewart  – Siamo orgogliosi di aprire il 60esimo BFI London Film Festival con un film di tale rilevanza contemporanea, quella che celebra il trionfo dell’amore e dell’intelligenza sull’intolleranza e l’oppressione, e che conferma Asante una delle registe più significative del panorama cinematografico inglese”.
A United Kindom  è un dramma razziale scritto da Guy Hibbert (Eye in the Sky) e basato sul libro Colour Bar di Susan Williams. Nel cast insieme ai due interpreti principali Jack Davenport (Pirati dei Caraibi), Terry Pheto (Mandela), Tom Felton (Harry Potter), Arnold Oceng (Adulthood), Jack Lowden (’71) e Laura Carmichael (Downton Abbey).

About the author
Elisabetta Bartucca

Leave your comment


         




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top