LOGO
,

Weekend al cinema: i titoli in sala dal 21 gennaio

Weekend al cinema: i titoli in sala dal 21 gennaio

Il weekend al cinema che parte giovedì 21 gennaio, porta in sala sette nuovi titoli che vanno ad arricchire la programmazione nelle sale cinematografiche italiane.

Sono due i film più attesi di questo fine settimana. Il primo è il biopic scritto da Aaron Sorkin e diretto da Danny Boyle, Steve Jobs. Il film, dedicato al fondatore della Apple, ci regala le interpretazioni di Michael Fassbender e Kate Winslet, entrambi candidati all’Oscar come Miglior Attore e Miglior Attrice non protagonista per questa pellicola. Il film ruota attorno a tre momenti salienti della storia della Apple: il 1984, con il lancio del primo Macintosh, il 1988, l’anno del NeXT, e il 1998 con l’iMac.
Dal web al cinema, ecco che arriva The Pills – Sempre meglio che lavorare, secondo film molto atteso di questo weekend. Diretto da Luca Vecchi, il trio, composto dal regista stesso, da Luigi Di Capua e Matteo Corradini. I tre sin da bambini si sono promessi di non lavorare mai, fino a quando Luigi viene colto da una “crisi di mezza età” e si mette a cercare un lavoro.

Sempre da giovedì 21, nelle nostre sale sarà distribuito il film che ha vinto il Leone d’Oro al Festival di Venezia qualche mese fa: Ti Guardo, traduzione italiana di Desde Allà, di Lorenzo Vigas, racconta una storia di emarginazione, solitudine e violenza nella Caracas dei giorni nostri. Il film conta molto sulla intensa interpretazione di Alfredo Castro, attore feticcio di Pablo Larraìn. Dall’Ungheria, invece, arriva lo struggente Il figlio di Saul (in foto), film candidato al Premio Oscar come Miglior Film Straniero. Diretto da László Nemes e interpretato da Géza Röhrig, la pellicola racconta la storia di un sonderkommando di Auschwitz-Birkenau incaricato di rimuovere i corpi dalle camere a gas per poi cremarli. Un incubo ad occhi aperti che mostra tutto l’orrore dell’Olocausto.

Per il documentario, Il paese dove gli alberi volano è la pellicola diretta da Jacopo Quadri e Davide Barletti che racconta l’incredibile storia dell’Odin Teatret e del suo fondatore, Eugenio Barba. Infine, per il genere commedia, dagli USA arriva Piccoli Brividi, di Rob Letterman. Con Jack Black, il film è ispirato alla famosa serie di libri scritta da R. L. Stine. Vincenzo Salemme dirige Se mi lasci non vale, con Carlo Buccirosso, Paolo Calabresi, Serena Autieri e Tosca D’Aquino. Una esilarante commedia degli equivoci in cui i protagonisti si muovono guidati dalla vendetta, ma non tutto fila come previsto.

About the author
La redazione

Leave your comment


         




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top