LOGO
,

Weekend al cinema: dalla Suburra di Sollima allo stagista senior della Meyer

Weekend al cinema: dalla Suburra di Sollima allo stagista senior della Meyer

Nell’ultimo giorno dei CinemaDays (l’iniziativa che vi permette di accedere alle proiezioni a soli 3€), inizia questo nuovo weekend al cinema con una serie di film molto attesi. Il primo è in sala da ieri: Suburra, di Stefano Sollima, regista di A.C.A.B. e delle serie tratte da Romanzo Criminale e Gomorra. Pierfrancesco Favino, Elio Germano, Claudio Amendola e Alessandro Borghi (nella foto a lato) sono i protagonisti di questa storia che mostra i fili segreti che intrecciano malaffare e politica nella Capitale: al centro, una grande speculazione edilizia che vuole trasformare il litorale romano in una nuova Las Vegas.

Da oggi, invece, arriva il secondo capitolo della saga Maze Runner. Diretto da Wes Bell, Maze Runner – La fuga vede il protagonista Thomas e i suoi compagni impegnati a trovare nuovi indizi sulla potente e misteriosa organizzazione WCKD. I Premi Oscar Anne Hathaway e Robert De Niro saranno, invece, i protagonisti della commedia diretta da Nancy Meyers, Lo stagista inaspettato. Ben Whittaker (De Niro) scopre che la pensione non è come la immaginava, così sfrutta la prima occasione che gli capita per rimettersi in pista: fare lo stagista per la giovane e rampante fondatrice di una start-up che si occupa di moda (Hathaway). Vincitore del Premio della Giuria alla scorsa edizione del Festival di Cannes, The Lobster, il curioso film di Yorgos Lanthimos, arriva nelle sale italiane. Con Colin Farrell e Rachel Weisz, il film è ambientato in un futuro distopico, dove i single vengono arrestati e condotti in uno strano hotel in cui sono costretti a trovare un compagno o una compagna. Se entro quarantacinque giorni non trovano la loro metà, vengono trasformati in animali e abbandonati nel bosco.

La classe e l’eleganza di Helen Mirren sono al centro di Woman in Gold, film drammatico diretto da Simon Curtis. Il film racconta la storia di Maria Altmann, una rifugiata ebrea costretta a fuggire da Vienna durante la Seconda Guerra Mondiale. Dieci anni dopo la fine della guerra, la donna decide di intraprendere un viaggio per recuperare un dipinto appartenuto alla sua famiglia. Ad aiutarla, un giovane avvocato che ha il volto di Ryan Reynolds. Dalla Germania arriva l’irriverente Fuck you, prof! di Bora Dagtekin: un ex-galeotto si finge insegnante per recuperare il bottino di un furto nascosto nella palestra di una scuola. Il bambino che scoprì il mondo, invece, è il film di animazione che arriva dal Brasile, diretto da Ale Abreu. Dopo la scomparsa del padre, un bambino parte alla scoperta di un mondo fantastico e un po’ sinistro, fatto di creature strane a metà tra esseri viventi e macchine.

Concludiamo questa carrellata con tre titoli tutti italiani in uscita oggi. Il primo è il drammatico La nostra quarantena, di Peter Marcias. Francesca Neri e Moise Curia sono due ricercatori che vogliono raccontare la storia di un gruppo di marinai marocchini che presidiano la nave Kenza nel porto di Cagliari, perché non percepiscono lo stipendio da sei mesi. Italia e Russia producono insieme Rosso Mille Miglia, primo film sulla celebre corsa automobilistica che si è disputata in Italia dal 1927 al 1957. Infine, la commedia di Leone Pompucci dal titolo Leone nel Basilico: amore, solitudine ed emarginazione nella storia che vede protagonisti l’antipatica Maria Celeste (Ida di Benedetto) e il piccolo Leone.

About the author
La redazione

Leave your comment


         




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top