LOGO
,

Molise Cinema: i vincitori della XIII Edizione

Molise Cinema: i vincitori della XIII Edizione

La XIII Edizione di Molise Cinema è giunta alla sua conclusione e ieri sera sono stati annunciati i vincitori del Festival, in scena a Casacalenda (CB) dallo scorso 4 agosto. Il Premio Giuseppe Folchi dedicato alla sezione Frontiere è andato al documentario di Ernesto Pagano, Napolislam. La storia dei convertiti all’Islam in Italia è stata premiata “per la capacità di affrontare la contemporaneità attraverso il racconto di una storia normalmente percepita in modo monolitico ma che in realtà è fatta di persone, percorsi e scelte individuali“. Nella stessa sezione, una speciale menzione è andata ad Habitat di Emiliano Dante.

La giuria della sezione Paesi in corto, dedicata ai cortometraggi internazionali, ha assegnato il Premio Carlo Montuori a Listen di Hamy Ramezan e Rungano Nyoni. Il cortometraggio, premiato da Luca Briasco, Vishakha Singh e Chris Richmond, è stato definito dalla giuria come “un lavoro che fa riflettere e che illustra le sfide che molte donne si trovano ad affrontare in circostanze a volte complesse“. Sempre in questa sezione, tre menzioni speciali sono andate a Het Paradijs di Laura Vandewynckel, Share di Pippo Bianco e Hole di Martin Edralin.
I corti italiani presentati durante questa edizione del Molise Cinema sono stati giudicati, invece, da Janet de Nardis, Fabio Mollo ed Elena Mazzocchi nella sezione Percorsi – Corti Italiani. Il primo premio della sezione è andato a Child K di Roberto De Feo e Vito Palumboper aver raccontato con originalità il passaggio dal microcosmo al macrocosmo, sorprendendo lo spettatore con il racconto del primo caso di eugenetica della realtà nazista“. Tre menzioni speciali per Gas Station di Alessandro Palazzi, Persefone di Grazia Tricarico e La Valigia di Pier Paolo Paganelli. Infine, il Premio del Pubblico per il miglior cortometraggio è andato a Isabella Salvetti per il suo Due piedi sinistri.

Siamo enormemente soddisfatti per la riuscita della XIII Edizione – ha commentato Federico Pommier Vincelli, direttore artistico del festival – Molise Cinema ha ormai assunto un posto di rilievo nel panorama dei festival cinematografici italiani e la grande affluenza di pubblico che abbiamo visto in questi giorni ci rafforza nella convinzione che è possibile coniugare qualità artistica e ampia fruibilità“. Il direttore artistico punta l’accento, quindi, sulla risposta del territorio molisano, che “con entusiasmo e partecipazione” ha accolto la proposta culturale di Molise Cinema: “E d’altra parte i grandi protagonisti del mondo del cinema, primo tra tutti Nanni Moretti, che sono venuti in questi giorni a Casacalenda hanno apprezzato il calore e la competenza della gente molisana“.
L’appuntamento con la XIV Edizione di Molise Cinema è rinnovato a Casacalenda dal 2 al 7 agosto 2016.

About the author
Augusto D'Amante

Leave your comment


         




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top