LOGO
,

Addio a James Horner, compositore della colonna sonora di Titanic

Addio a James Horner, compositore della colonna sonora di Titanic

Grande amante degli aerei e del volo, James Horner, compositore di alcune delle più belle e indimenticabili colonne sonore cinematografiche, ha perso la vita a seguito di un incidente aereo. Il musicista, infatti, era alla guida di un monomotore di sua proprietà che si è schiantato al suolo mentre sorvolava il Quatal Canyon, nella foresta di Los Padres, nel sud della California. La notizia della morte è stata diffusa dalla sua assistente e tra i primi commenti, il regista Ron Howard ha espresso, tramite Twitter, il suo cordoglio alla famiglia.

Nato nel 1953 a Los Angeles, Horner si avvicina alla musica sin dalla prima infanzia per poi studiarla al Royal College of Music di Londra, in Arizona e a Los Angeles.
La sua prima colonna sonora è per il film The Lady in Red del 1979, diretto da Lewis Teague, ma sarà con Star Trek II: L’ira di Khan che Horner inizia ad affermarsi. Tra gli anni Ottanta e Novanta il compositore lavora con grandi registi, tra cui Ron Howard (Cocoon, Willow, Apollo 13), Jean-Jacques Annaud (per il quale scrive le musiche de Il nome della rosa del 1986), Lasse Hallström, Steven Spielberg, Mel Gibson, William Friedkin. Sue le musiche che accompagnano Braveheart, Jumanji e Casper.

Il successo planetario arriva nel 1997: James Cameron decide di raccontare al mondo una delle storie d’amore più romantiche del cinema, così nasce Titanic e viene composta My heart will go on, cantata da Céline Dion. Un tormentone che abbiamo ascoltato più e più volte, sulle cui note abbiamo pianto, sorriso, ci siamo innamorati e abbiamo sognato. L’album ha venduto oltre i 28 milioni di copie in tutto il mondo e permise ad Horner di vincere nel 1998, dopo essere stato nominato già in altre occasioni, due Premi Oscar: quello per Miglior Canzone Originale e quello per Miglior Colonna Sonora.

Il lavoro di Horner continua con altre grandi produzioni (La maschera di Zorro, A Beautiful Mind) per poi giungere ad una nuova collaborazione con Cameron: era il 2009 e al cinema arrivava Avatar, film che ha superato persino Titanic al box-office. Tra le ultime imprese di Horner, la colonna sonora di The Amazing Spider-Man di Marc Webb e quella di L’ultimo lupo, che vede il compositore tornare a collaborare con Jean-Jacques Annaud.

About the author
La redazione

Leave your comment


         




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top