LOGO
,

David di Donatello 2015: i vincitori

David di Donatello 2015: i vincitori

Come largamente annunciato dal numero di candidature è Anime nere di Francesco Munzi a trionfare ai David di Donatello conquistando premi nelle più importanti categorie tra cui Miglior Film, Miglior Regia e Miglior Produttore. Il miglior attore invece di questa stagione del cinema italiano appena passata è Elio Germano, Il giovane favoloso di Mario Martone. Inevitabile il commento di Paolo Del Brocco, amministratore delegato di Rai Cinema, co-produttrice di molti dei film in gara.
“Le nostre congratulazioni al regista Francesco Munzi e ai produttori Cinemaundici e Babe Films per aver creduto in un progetto così ambizioso e coraggioso.
Il premio David di Donatello chiude un anno particolarmente ricco di buon cinema e di opere di alto valore culturale (oltre che cinematografico) realizzate dai nostri migliori autori: da Ermanno Olmi a Mario Martone, da Nanni Moretti a Gabriele Salvatores.
Per Rai Cinema
– dice Paolo Del Brocco – essere al fianco del miglior cinema italiano significa poter incidere positivamente sia nell’industria che nel modello culturale del nostro Paese, e come coproduttori della gran parte dei film selezionati e poi premiati dal David, pensiamo di aver svolto con successo il nostro ruolo al fianco e a sostegno dei produttori indipendenti”.

MIGLIOR FILM
– Anime nere di Francesco Munzi

MIGLIORE REGISTA
– Francesco Munzi per Anime nere

MIGLIORE REGISTA ESORDIENTE
– Edoardo Falcone per Se Dio vuole

MIGLIORE SCENEGGIATURA
– Anime nere di Francesco Munzi, Fabrizio Ruggirello, Maurizio Braucci

MIGLIORE PRODUTTORE
– Cinemaundici e Babe Films, con Rai Cinema per Anime nere

MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA
– Margherita Buy per Mia madre

MIGLIORE ATTORE PROTAGONISTA
– Elio Germano per Il giovane favoloso

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA
– Giulia Lazzarini per Mia madre

MIGLIORE ATTORE NON PROTAGONISTA
– Carlo Buccirosso per Noi e la Giulia

MIGLIORE AUTORE DELLA FOTOGRAFIA

– Vladan Radovic per Anime nere

MIGLIORE MUSICISTA
– Giuliano Taviani per Anime nere

MIGLIORE CANZONE ORIGINALE
– Anime nere interpretata da Massimo De Lorenzo, musica e testi di Giuliano Taviani

MIGLIORE SCENOGRAFO
– Giancarlo Muselli per Il giovane favoloso

MIGLIORE COSTUMISTA
– Ursula Patzak per Il giovane favoloso

MIGLIORE TRUCCATORE
– Maurizio Silvi per Il giovane favoloso

MIGLIORE ACCONCIATORE
– Aldo Signoretti, Alberta Giuliani per Il giovane favoloso

MIGLIORE MONTATORE
– Cristiano Travaglioli per Anime nere

MIGLIOR FONICO DI PRESA DIRETTA
– Stefano Campus per Anime nere

MIGLIORI EFFETTI DIGITALI
– Visualogie per Il ragazzo invisibile

MIGLIOR DOCUMENTARIO DI LUNGOMETRAGGIO
– Belluscone. Una storia siciliana di Franco Maresco

MIGLIOR FILM DELL’UNIONE EUROPEA
– La teoria del tutto di James Marsh (Universal Pictures)

MIGLIOR FILM STRANIERO
– Birdman di Alejandro GONZÁLES IÑÁRRITU (20th Century Fox)

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO
– Thriller di Giuseppe Marco Albano

DAVID GIOVANI
– Noi e la Giulia di Edoardo Leo

About the author
La redazione

Leave your comment


         




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top