LOGO
,

Weekend al cinema: il ritorno di Sean Penn e il dolore di Jennifer Aniston

Weekend al cinema: il ritorno di Sean Penn e il dolore di Jennifer Aniston

Nuovo weekend al cinema con sette film in uscita oggi. Oltre a questi vi ricordiamo che da ieri, per due giorni, nelle sale del circuito The Space potrete rivedere Blade Runner, nella versione Final Cut, di Ridley Scott con Harrison Ford, Rutger Hauer, Daryl Hannah e Sean Young. Per conoscere le sale in cui sarà proiettato questo cult movie di fantascienza del 1982, potete cliccare qui.

Tra le nuove uscite di questo weekend, torna sul grande schermo, dopo due anni da I Sogni Segreti di Walter Mitty, Sean Penn, protagonista di The Gunman. Il film, diretto da Pierre Morel, vede nel cast anche Idris Elba e Javier Bardem e racconta la storia di un killer su commissione il cui passato tornerà a tormentarlo, tanto da volerlo vedere morto.
Dalla Russia, invece, arriva Leviathan, del regista che ha vinto il Leone d’Oro a Venezia nel 2003 con Il Ritorno, Andrei Zvyagintsev. La pellicola racconta la storia di un uomo che arriva a scontrarsi con il sindaco della cittadina vicino al Mare di Barents dove vive. Il protagonista non sopporta il fatto di dover perdere tutto quello che ha e si ribella.

Daniel Barnz, invece, dirige un’intensa Jennifer Aniston in Cake. La protagonista del film, Claire, frequenta un gruppo di sostegno per persone depresse, ma viene invitata ad abbandonare questo gruppo a seguito della sua violenta reazione dopo il suicidio di una delle componenti. Il dolore fisico vissuto da Claire, che è stata vittima di un grave incidente, è però anche lo specchio di un dolore interiore che la tormenta, e che solo la sua colf Silvana conosce.

Mi chiamo Maya è invece il debutto al lungometraggio di finzione dell’italiano Tommaso Agnese, con Matilda Lutz, Melissa Monti, Carlotta Natoli e Valeria Solarino. E’ il viaggio di due sorelle, rimaste improvvisamente orfane di madre, in una Roma ambigua popolata da personaggi ambigui per sfuggire ai servizi sociali a cui le due ragazze sono state affidate.
Restiamo in Italia con La voce – Il talento può uccidere, film di Augusto Zucchi con Rocco Papaelo, Antonia Liskova e lo stesso Zucchi. Giulia indaga sulle cause che hanno portato il padre, un famoso imitatore, a suicidarsi. Tra psicanalisi e criminalità, Giulia conoscerà un mondo diverso da quello che le veniva raccontato.

Forza Maggiore è la coproduzione francese, tedesca e danese diretta da Ruben Östlund. Durante una gita sulle Alpi, gli equilibri interni ad una famiglia si spezzano. Mentre pranzano all’aperto, una valanga si dirige a grande velocità verso di loro e pare destinata a travolgerli. Gli istinti portano ad una diversa reazione da parte dei due genitori e ad una crepa nella coppia, e nella famiglia, più impietosa della valanga.
Infine, per gli amanti dell’animazione, dal Giappone arriva Doraemon Il Film di Shinnosuke Yakuwa. Il film è il remake di un’altro film di animazione uscito nel 1982, scritto dal creatore di Doraemon, Fujiko F. Fujio. Nobita e i suoi amici decidono di esplorare, durante una vacanza estiva, una giungla africana. E mentre si addentrano nella giungla scopriranno alcuni misteri legati alla meta del loro viaggio.

About the author
Augusto D'Amante

Leave your comment


         




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top