LOGO
,

Bond24: La ‘Spectre’ e Monica Bellucci nel futuro di 007

Bond24: La ‘Spectre’ e Monica Bellucci nel futuro di 007

Allo 007 Stage di Pinewood il regista del prossimo, il 24esimo, film su James Bond annuncia titolo, cast, location e la nuova macchina.

Nuovi, vecchi, nemici. Nuova Bond-car, nuove Bond-girls, tra cui un volto noto e nostrano, e una serie di escursioni per il mondo tra cui il ritorno sulla neve delle alpi e una visita, già annunciata ma sempre gradita, tra le strade della Capitale. Si chiamerà Spectre il prossimo film dell’agente James Bond, meglio noto come 007, che sarà interpretato per la quarta volta di seguito da Daniel Craig. Ed è un nome che richiama la classica organizzazione terroristica, nemica storica di Bond sin da Licenza di uccidere del 1962. Ad annunciarlo sul palco dello 007 Stage dei Pinewood Studios di Londra è stato il regista Sam Mendes, confermato dopo il successo planetario dell’ultimo Skyfall, accompagnato per l’occasione dal volto più famoso della Bond family, Barbara Broccoli, figlia della storico produttore Albert.

Mendes ha poi svelato la nuova auto dell’agente segreto dell’MI-6, una Aston Martin Db-10 che dovremmo vedere anche sulle strade di Roma. Spectre infatti sarà girato nella Capitale, ma anche a Londra, Città del Messico, Tangeri e sulle nevi di Soelden, in Austria, per il ritorno di un altro classico della tradizione bondiana, la scena sugli sci.

Il cast tecnico vede la conferma, oltre che di Mendes, degli sceneggiatori di Skyfall. John Logan, già autore di tantissimi film, dal Gladiatore a The Aviator, passando per Ogni Maledetta Domenica alla serie tv Penny Dreadful, e l’accoppiata Robert Wade-Neal Purvis, vista all’opera anche su Casino Royale e Quantum of Solace. Nuovi invece il montatore, Lee Smith, e il direttore della fotografia, Hoyte van Hoytema, reduci entrambi dal successo di Interstellar.

Quanto al cast di attori confermati tutti i rumors, compreso quello dell’ultima ora che voleva la nostra Monica Bellucci come ultima bond-girl al fianco di Léa Seydoux, protagonista di La vita di Adele e Grand Budapest Hotel. Confermate anche le new entry di Christoph Waltz che con ogni probabilità vestirà i panni di Ernst Stavro Blofeld, tradizionale capo della Spectre, personaggio interpretato in passato da attori come Donald Pleasance, Telly Savalas e Max Von Sydow, ma anche di Dave Bautista, appena visto ne I guardiani della Galassia, e del Moriarty del serial tv su Sherlock Holmes, Andrew Scott, che a breve ritroveremo in sala nell’applauditissimo Pride, rivelazione allo scorso festival di Cannes.

Torneranno invece, dopo l’exploit di Skyfall, Rory Kinnear nella parte di Tanner, Ben Winshaw in quella di Q, Noamie Harris nelle vesti dell’agente Moneypenny, e Ralph Fiennes che già dalla scorsa pellicola aveva sostituito Judi Dench nel ruolo di M.
Il film arriverà in sala a novembre del 2015.

About the author
Marcello Lembo

Leave your comment


         




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top