LOGO
,

Pongo il cane milionario: Arriva dalla Spagna il nuovo eroe quattro zampe

Pongo il cane milionario: Arriva dalla Spagna il nuovo eroe quattro zampe

Ama la bella vita, è un milionario viziato, colleziona giocattoli, diamanti, auto e party di lusso, vive in una casa enorme sotto le cure di un preziosissimo maggiordomo. Il suo nome è Pongo ed è il jack russel che dal 25 settembre ci terrà compagnia al cinema nel primo film spagnolo (Pongo il cane milionario) che ha per protagonista un cane.

Al timone Tom Fernández, regista quasi misconosciuto che dopo una lunga gavetta nel mondo della commedia ispanica si cimenta nell’impresa di un film per famiglie che sfiora diversi generi: dalla commedia romantica, all’avventura passando per l’action movie.
“Non mi era mai capitato niente di simile prima, e quindi era una sfida. – racconta – In secondo luogo, un film come ‘Pongo’ non si è mai visto prima nel cinema spagnolo”.
I suoi spettatori? I bambini… e non solo.
“I bambini sono stati il mio punto di riferimento anche durante le riprese. Il mio obiettivo era fare breccia in un pubblico abituato ai migliori film prodotti negli ultimi cinquant’anni. E, cosa ancora più difficile, cercare di conquistare i genitori, a volte più guardie del corpo che spettatori, facendoli divertire proprio come i più piccoli”.
La storia è quella del simpatico cane milionario del titolo, che dopo aver vinto una colossale fortuna alla lotteria, si concede ogni tipo di vizio. Vive nel lusso più sfrenato e il suo patrimonio è amministrato dal buon Alberto, assistente personale che cerca di indirizzarlo verso scelte più “responsabili”.
Un giorno un ricco uomo d’affari senza scrupoli, Montalban, promette a Pongo di farlo diventare una star. Come? Utilizzando la sua immagine per produrre una serie di gadget. Pongo e Alberto non accettano, ma Montalban non è il tipo di persona che si fa dire di no: decide così di rapirlo con l’aiuto di due scagnozzi da strapazzo. L’unico modo per mettere in salvo Pongo è nascondere la sua identità: comincia così un’appassionante fuga che farà scoprire a Pongo il mondo reale e il valore dell’amicizia.
Nessuno qualche anno fa avrebbe immaginato che la mascotte di uno spot pubblicitario sarebbe diventato il protagonista di un film sul grande schermo, che in Spagna ha già avuto ottimi consensi.

L’idea infatti venne ai due produttori Robert Fonollosa e Four Luck Banana durante la cerimonia dei Goya Awards: in quell’occasione Pongo era il testimonial della campagna pubblicitaria della lotteria che sponsorizza gli Oscar spagnoli. “Lo hanno fotografato con tutte le più grandi star della Spagna; sul palco, sembrava un attore tra gli attori! Così, dal giorno dopo, abbiamo cominciato a lavorare a questo progetto. Nessuno prima d’ora in Spagna aveva mai pensato di fare un film con un cane come protagonista. – spiegano – Con il vantaggio, in questo caso, che Pongo è un cane già conosciuto al grande pubblico spagnolo e che gode della fama di ottimo attore”.
Chissà che non nasca una nuova stella a quattro zampe!

About the author
Elisabetta Bartucca

Leave your comment


         




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top