LOGO

Venezia 71.: Premio Sorriso Diverso a “Io sto con la sposa”

Venezia 71.: Premio Sorriso Diverso a “Io sto con la sposa”

Va a Io sto con a sposa il premio Critica Sociale Sorriso Diverso Venezia 2014.
Il film di Antonio Augugliaro, Gabriele Del Grande e Khaled Soliman Al Nassiry è stato premiato per “creatività, coraggio e originalità”.
“Seppur con una sceneggiatura scarna, l’idea del film esprime grande creatività, coraggio ed una originalità che non è facile raggiungere in momenti in cui sembra che tutto sia già stato detto. La storia realmente accaduta di un corteo nuziale che attraversa l’Europa per portare in Svezia dei profughi siriani che sperano di trovare in quel paese asilo politico è una storia di emarginazione ma non solo”, si legge tra le motivazioni della giuria.
L’apertura della cerimonia di premiazione è stata dedicata alla presentazione in anteprima mondiale di Le faremo sapere, docufilm sul mondo della danza scritto, diretto e prodotto da Nicola Liguori e Francesco De Simone.
Un racconto di umanità contemporanee e di ciò che si nasconde dietro le selezioni di uno spettacolo di danza. Le vicende personali dei personaggi s’intersecano e si amalgamano con il racconto visivo delle varie fasi dell’audizione, creando una sincronia tra vita vissuta e rappresentazione artistica.
“Le faremo sapere” è un documento reale, nel quale si assiste in diretta ad un mondo fatto di ansie, paure, dedizione artistica, competitività fisica ed emozionale. Un mondo alimentato soprattutto da tutte quelle aspettative (tante) di vita che un giovane che varca le soglie di un’audizione inconsciamente porta con sé. Il tutto raccontato attraverso la spontaneità, quella lontana dal macrocosmo dei reality che conosciamo: qui non ci sono filtri, non ci sono autori né canovacci da seguire.
L’idea nasce dalla volontà di due giovani produttori, Nicola Liguori e Francesco De Simone, di svelare al mondo il dietro le quinte dello spettacolo, rendendo tutto ciò più codificabile e fruibile dal pubblico attraverso una serie di puntate televisive in formato reality.

About the author
La redazione
Back to Top