LOGO

Salento Finibus Terrae XII: Caterina Murino si racconta al CineCocktail

Salento Finibus Terrae XII: Caterina Murino si racconta al CineCocktail

Dopo il successo di Cannes, Berlino, Venezia e Roma,  i CineCocktail – Incontri ravvicinati del miglior tipo: Cinema, cocktail e chiacchiere in libertà, ideati e condotti dalla giornalista Claudia Catalli, approdano al Salento Finibus Terrae, in prorgramma dall’8 al 16 luglio nell’incantevole cornice di Borgo Egnazia. Questa volta a raccontarsi è l’attrice sarda Caterina Murino:
“Dopo 007 mi hanno proposto tanti action, ho rifiutato: a livello di marketing avrò sbagliato, ma sono felice delle mie scelte. –  confessa l’attrice nel corso dell’incontro – Mi sono potuta dedicare anche al teatro: da gennaio ad aprile porto Doppio sogno in tutta Italia, nel ruolo che nel film fu di Nicole Kidman. Il mio personaggio, infatti, si chiamerà Nicole, ma lo spettacolo è molto diverso dal film, e io interpreterò in realtà cinque donne in una”.

E sul cinema italiano non esita a precisare: “Mi piacerebbe lavorare di più in Italia, qualcuno ha scritto il contrario e mi spiace perché non è vero, non vedo l’ora di tornare a lavorare nel mio paese. Ricordo con piacere l’esperienza con Pappi Corsicato, e il suo suggerimento: ‘Recitate come se prendeste un acido mentre guardate una soap opera messicana!'”.
Le ultime parole sono per i cugini d’oltralpe: “Il cinema francese è un cinema straordinario, terza potenza mondiale dopo Hollywood e Bollywood. Lo sciopero fatto per disturbare il Festival di Avignone è la prova che la gente di cinema in Francia si batte per i propri diritti! Chapeau ai francesi!”.

About the author
La redazione

Leave your comment


         




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top