LOGO
,,

David di Donatello 2014: i vincitori

David di Donatello 2014: i vincitori

Tutto come da copione. Anche quest’anno il sipario sui David di Donatello si chiude senza particolari sorprese, ma con la conferma di una grande annata per il cinema italiano. Un testa a testa come da pronostici tra la rivelazione della passata stagione cinematografica, Il capitale umano di Paolo Virzì, e La grande bellezza di Paolo Sorrentino, il ritratto dolente di un’Italia che ha riconquistato l’Oscar guardando ancora una volta allo specchio le sue decadenze.
Il David di Donatello finisce così nelle mani di Virzì mentre Sorrentino porta a casa ben nove statuette tra cui quella per la Miglior Regia; miglior regista esordiente Pif, con La mafia uccide solo d’estate.

 

 

 

TUTTI I PREMI

MIGLIOR FILM

– Il Capitale Umano di Paolo Virzì

 

MIGLIORE REGISTA

– Paolo Sorrentino per La grande bellezza

 

MIGLIORE REGISTA ESORDIENTE

– Pierfrancesco Diliberto per La mafia uccide solo d’estate

 

MIGLIORE SCENEGGIATURA                                 

– Francesco Piccolo, Francesco Bruni, Paolo Virzì per Il capitale umano

 

MIGLIORE PRODUTTORE

– Nicola Giuliano, Francesca Cima per Indigo Film per La grande bellezza 

 

MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA

 Valeria Bruni Tedeschi per Il capitale umano

 

MIGLIORE ATTORE PROTAGONISTA

 Toni Servillo per La grande bellezza

 

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA

 Valeria Golino per Il capitale umano

 

MIGLIORE ATTORE NON PROTAGONISTA

 Fabrizio Gifuni per Il capitale umano

 

MIGLIORE DIRETTORE DELLA FOTOGRAFIA

 Luca Bigazzi per La grande bellezza

 

MIGLIORE MUSICISTA

 PIVIO e Aldo De Scalzi per Song’e Napule

 

MIGLIORE CANZONE ORIGINALE

 “A’ verità” musica di Francesco Liccardo, Rosario Castagnola, testi di Francesco Liccardo, Sarah Tartuffo, Alessandro Garofalo, interpretata da Franco Ricciardi per Song’e Napule

 

MIGLIORE SCENOGRAFO

– Stefania Cella per La grande bellezza

 

MIGLIORE COSTUMISTA

– Daniela Ciancio per La grande bellezza

 

MIGLIORE TRUCCATORE

– Maurizio Silvi per La grande bellezza

 

MIGLIORE ACCONCIATORE

 Aldo Signoretti per La grande bellezza

MIGLIORE MONTATORE

 Cecilia Zanuso per Il capitale umano

MIGLIOR FONICO DI PRESA DIRETTA

– Roberto Mozzarelli per Il capitale umano

 

MIGLIORI EFFETTI SPECIALI VISIVI 

 Rodolfo Migliari e Luca Della Grotta per CHROMATICA per La grande bellezza 

 

MIGLIOR FILM DELL’UNIONE EUROPEA

– Philomena di Stephen Frears (Lucky Red)

 

MIGLIOR FILM STRANIERO

 Grand Budapest Hotel di Wes Anderson (20th Century Fox)

 

MIGLIOR DOCUMENTARIO DI LUNGOMETRAGGIO

– Stop The Pounding Heart – Trilogia Del Texas, Atto III di Roberto Minervini

 

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO

– 37°4 S di Adriano Valerio

 

DAVID GIOVANI

– La mafia uccide solo d’estate di Pierfrancesco Diliberto

 

PREMI SPECIALI

– Sophia Loren

– Carlo Mazzacurati

– Marco Bellocchio

– Andrea Occhipinti

About the author
La redazione

Leave your comment


         




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top