LOGO
,

The Lego Movie: Benvenuti a Legoland!

The Lego Movie: Benvenuti a Legoland!

Non deludono i creatori di “Piovono Polpette” e regalano ai numerosi fan dei mattoncini colorati un grande film. In sala dal 20 febbraio.

4stelle

Chi non ha mai desiderato di essere speciale, fuori dal comune? O quanto meno di essere considerato tale da qualcun altro, qualcuno per lui importante?  Dopo l’incredibile successo di Piovono Polpette e 21 Jump Street, Phil Lord e Christopher Miller provano a darci delle risposte in questo senso, esplorando il magico mondo dei Lego, i mattoncini colorati che hanno appassionato intere generazioni. Un compito non facile, considerando che i fan sono sempre molto critici quando si tratta di snaturare qualcosa che funziona da anni. Dopo il videogame a tema, (Ralph – Spaccatutto) arriva The Lego Movie e i due registi- sceneggiatori davvero non deludono. Un mix di animazione in 3D e tradizionale live action con attori in carne e ossa (anche se in piccola parte) che ci porta all’interno di questo universo parallelo, in un via vai di emozioni che funziona dal primo all’ultimo secondo. Non solo un film di animazione per bambini, ma una pellicola piacevole e godibile, che spiazza ad un certo punto e commuove. Diverte e parla al pubblico, insegna senza essere saccente, mostra il reale nel fantastico e il fantastico nel reale come solo due geni creativi possono fare. Dopo Piovono Polpettenon potevano abbassare il tiro, stupiscono con ironia e profondità di riflessione. Eh si, perché The Lego Movie, fra le altre cose, ci insegna una cosa fondamentale: tutti possono essere speciali e lo sono, devono solo trovare il loro momento, devono solo credere di esserlo. E anche se, come dicono i personaggi del film “sembra una frase da manifesto pubblicitario con un gatto”, è la verità. 

Giulia Oppia

About the author
La redazione

Leave your comment


         




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top