LOGO
,

CineCocktail, il successo della formula ‘One Shot’

CineCocktail, il successo della formula ‘One Shot’

I CineCocktail piacciono al pubblico del Festival di Roma. Lo dimostra l’accoglienza che curiosi, appassionati e addetti ai lavori hanno riservato lo scorso 13 novembre (negli spazi di Alice nella Città, sezione parallela del festival capitolino) all’appuntamento – qui nella formula ‘One Shot’ – diventato ormai consueto alla Mostra del Cinema di Venezia e pronto al suo debutto all’imminente Festival di San Marino. La ricetta è sempre la stessa e vince, anche quando nella sala accanto a tenere banco è un incontro con Matteo Garrone: cocktail e chiacchiere in libertà sul cinema in compagnia della giornalista e scrittrice Claudia Catalli, un salotto informale per avvicinare celebrità, personaggi leggendari e coinvolgere fan, critica e pubblico in un’atmosfera amichevole.
L’occasione per parlare di cinema, questa volta arriva dall’incontro con il giovanissimo – appena 25 anni – e prolifico produttore Andrea Iervolino, l’attrice emergente Cosetta Turco e il regista Giorgio Amato, insieme per presentare in anteprima alcune sequenze di “The Stalker”, un noir a breve nelle sale, originale e profondamente innovativo nel proporre una storia di stalking dal punto di vista dello stalker.
“Il film nasce dalla volontà di raccontate le zone d’ombra della mente umana. – spiega Amato – Lo stalking è sempre stato raccontato attraverso gli occhi della vittima, qui invece abbiamo voluto ribaltare il punto di vista seguendo lo sguardo del cacciatore. È la storia di uomo che ha perso tutto e non riesce a guardare avanti; credo che nessun provvedimento legale riuscirà mai a fermare un uomo disperato che ha deciso di uccidere la propria compagna. Solo la possibilità di ricostruirsi una cita potrebbe in qualche modo salvarlo”.

Non è solo l’originalità del progetto a colpire, ma soprattutto la giovane età di chi ha deciso di rischiare e  investire in un cinema italiano che ha il coraggio di osare: “Ho fatto tante commedie e mi sembrava giunto il momento di impegnarmi in qualcosa di diverso, perciò ho pensato di creare una squadra di giovani capaci di realizzare dei progetti di genere vendibili all’estero”. Sì, perché l’altra sorpresa è che a partire da gennaio arriveranno in sala 10 film della collana ‘Italian Thriller Style’, una pellicola al mese destinata al mercato italiano e internazionale.

About the author
La redazione

Leave your comment


         




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top