LOGO
,

Sms – Save My Soul: Anime sul filo

Sms – Save My Soul: Anime sul filo

Dal regista Piergiorgio Curzi un documentario intenso e disturbante sulla vita del poeta Nicolino Pompa.

3stelle

Tutto è cominciato nel 2003 con un’inserzione su Porta Portese, il giornale di annunci più celebre della Capitale, che recitava: “Poeta e satiro, devoto alla bellezza, grato all’intelligenza, parlo, taccio, ascolto, a volte faccio”. E dalla risposta di una giovanissima Chiara. Nicolino Pompa è un poeta che comunica attraverso sms con donne trovate sugli annunci di lavoro, ragioniere o segretarie, ne cerca di capire l’età, le caratteristiche, l’ottimismo nei confronti della vita, poi le contatta, e registra minuziosamente sul suo computer portatile, giorni, orari, frasi e parole scambiate, in un diario quotidiano tangibile eppure evanescente, evade così da una realtà che lo costringe ad essere, suo malgrado, padre. Tutti vogliono farsi una famiglia salvo poi scoprire che è piena di spine, dice il poeta. Una vita scandita dalle solitudini e dalle voci al di là della cornetta, dagli incontri fugaci con i figli, che tuttavia accudisce, dal fumo delle sigarette e dal suono dei messaggi in arrivo sul telefonino. “Buongiorno …ai Tuoi Occhi, Lontani, alle Tue Labbra, Lontane, ai Tuoi Seni, Lontani… all’aspro profumo della Tua Lontananza” scrive, e poi fa sesso virtuale con le sue donne gratificato dalla mancanza di un vero contatto che crea solo problemi. Il reale per lui sconfina nel banale. È la storia disturbante e lirica di un uomo che tenta così di salvare la sua anima. Il regista Piergiorgio Curzi conosce Nicolino Pompa da lungo tempo e getta una luce lieve e amichevole sulla fitta rete di relazioni e tenere provocazioni, che il poeta intreccia con donne di ogni età, etnia e ceto sociale, oltre che sul complesso rapporto che lo lega ai quattro figli, Valeriano, Alessandro, Pierangelo e Livia Maria e anch’essi si confessano con gesti e parole raccontando di loro e di lui.

Francesca Bani

 

Leave your comment


         




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top