LOGO

Al via l’XI Salento Finibus Terrae

Al via l’XI Salento Finibus Terrae

In occasione dell’XI edizione del festival la Puglia accoglie i migliori nomi del cinema italiano, da Alessandro Gassman a Margherita Buy.

Ai nastri di partenza l’undicesima edizione del Salento Finibus Terrae Film Festival Internazionale Cortometraggio, in programma dal 20 al 28 luglio nelle prestigiose location di San Vito dei Normanni, Savelletri, Torre Canne, Selva di Fasano e Borgo Egnazia in Puglia. Un festival itinerante nato da un’idea del regista salentino Romeo Conte, che è riuscito a creare negli anni un connubio tra Cinema e Terra Salentina, ricca di incredibili scenari naturali che ben si addicono a meravigliosi set cinematografici. La kermesse celebra i nuovi talenti del cinema italiano ed internazionale e, da sempre, accoglie tutti gli autori, registi e attori che si cimentano nel mestiere del cinema con bravura, passione e coraggio. “La caratteristica di questo festival indipendente  – spiega Conte – è quella di accogliere in terra di Puglia tutti gli operatori del cinema ospitandoli in luoghi di grande suggestione e tradizione, oltre a proiettare nelle piazze il Cinema dei nuovi talenti di oggi e domani”.

La serata di apertura del Salento Finibus Terrae nell’Arena Don Tonino Bello di Villa Europa a San Vito dei Normanni, si svolgerà in compagnia dell’attore e regista Alessandro Gassman, di cui verrà proiettato Razzabastarda, suo film di esordio alla regia. Al dibattito che seguirà, sarà presente anchel’attore Manrico Gammarota. Quindi, domenica 21 luglio, la proiezione del film Mozzarella Stories alla presenza del regista Edoardo De Angelis e del cast, tra cui gli attori pro­tagonisti Massimiliano Gallo, Giovanni Esposito e Massimiliano Rossi. A seguire, proiezione di Fisico da spiaggia, cortometraggio diretto da Edoardo De Angelis e interpretato da Nicola Nocella e il cortometraggio Bisesto, diretto da Giovanni Esposito e Francesco Prisco. A fine serata, proiezione del cortometraggio Bimbi in rete, di Marco Liberti, che verrà proiettato tutte le sere del festival. I cortometraggi saranno quindi protagonisti della kermesse, con la sezione Mondo Corto, a partire da lunedì 22 luglio, con le proiezioni, sempre presso l’Arena Don Tonino Bello di Villa Europa di cortometraggi internazionali. Sono sette le sezioni competitive del festival, tutte dedicate a cortometraggi italiani e internazionali:  Diritti Umani, Mondo Corto, Corto Italia, Documentari, Thriller-Noir-Horror, Reelove e Animazione. Quasi 70 lavori provenienti da Germania, Stati Uniti, Spagna, Francia, ma anche GranBretagna e San Marino. Sempre il 22 Luglio alle ore 23:45, per la Notte Noir, saranno proiettati presso lo spazio Ex Fadda – L’Officina del Sapere (che quest’anno entra ufficialmente nel circuito del Festival), cortometraggi provenienti da Spagna,  Repubblica di San Marino, Romania e l’italiano Erogatore 3, di Marco Napoli. Martedì 23 luglio continuano le proiezioni dei cortometraggi internazionali e a seguire, la sezione Diritti umani presenta, tra gli altri, Il turno di notte lo fanno le stelle, di Edoardo Ponti, interpretato da Nastassja Kinski, Julian Sands, Enrico Lo Verso ed Erri De Luca, che racconta di un uomo solitario e una donna sposata, entrambi da poco operati al cuore, che affrontano insieme la scalata di una parete nelle Dolomiti. Le proiezioni notturne continuano alle ore 23:45 presso Ex Fadda L’Officina del Sapere con i corti di animazione, tra i quali sarà proiettato l’italiano Stop cambiamo il futuro, di Luigi Berio e Amori sfigati – Bricolage, di Chiara Rapaccini. A seguire continua la Notte Diritti Umani con due cortometraggi italiani in concorso, Margerita, di Alessandro Grande e Dreaming Apecar, di Dario Samuele Leone. Mercoledì 24 luglio, le proiezioni della seconda parte della sezione Diritti umani, con tre corti italiani, Perfetto, di Corrado Ravazzini; Tiger boy, di Gabriele Mainetti e Ammore, di Paolo Sassanelli. Durante la serata, le premiazioni per i migliori cortometraggi delle sezioni Diritti Umani, Thriller-Noir-Horror, Mondo Corto e il premio per la miglior regia Mondo Corto. Alla serata saranno presenti, tra gli altri, Paolo Sassanelli, Tiziana Lodato, Lidia Vitale, Francesco Foti e l’ex giocatore della Juventus Massimo Bonini.

La location del festival si sposta quindi a Savelletri, Fasano, per la giornata di giovedì 25 luglio. In via Zara, nella zona Porto, proiezioni dei cortometraggi della sezione CortoItalia, con le proiezioni, tra gli altri, de I corvi, di Marco Limberti, La legge di Jennifer, di Alessandro Capitani e Pollicino, di Cristiano Anania. La serata di venerdì 26 luglio si terrà invece nella cornice della Nuova Piazza di Torre Canne di Fasano, con la seconda parte delle proiezioni della sezione Corto Italia. Tra i lavori presentati Perché, di Giacomo Ciarrapico e La prima legge di Newton, di Piero Messina. A seguire, le proiezioni dellasezione di commedie d’amore Reelove con lavori provenienti da Spagna e Germania. Sabato 27 luglio la location di Selva di Fasano sarà cornice della proiezione del lungometraggio Pinuccio Lovero, Yes I can, che sarà presentato dal regista Pippo Mezzapesa e dal protagonista Pinuccio Lovero. Tra gli ospiti in sala presenti alla proiezione, Margherita Buy, Maria Sole Tognazzi e Fabrizia Sacchi. Grande evento previsto per l’ultima serata del Salento Finibus Terrae, domenica 28 luglio: nella splendida location di Borgo Egnazia a Savelletri, Fasano, serata a inviti con la proiezione del lungometraggio Viaggio sola, alla presenza della regista, Maria Sole Tognazzi e del cast, tra cui Margherita Buy – recentemente premiata con il David di Donatello, Alessia Barela e Fabrizia Sacchi. Dopo Le fate ignoranti e Saturno contro ilgrande ritorno della coppia Buy/Accorsi, qui diretti in un film che mette alcentro un’inedita figura femminile – il temutissimo cliente in incognito che annota, valuta e giudica gli standard degli alberghi di lusso – alle prese con l’amore, l’amicizia, il lavoro, la famiglia e il dubbio che la libertà confini con la solitudine. A seguire, la cerimonia di premiazione dei migliori cortometraggi delle sezioni Reelove e Corto Italia.

Leave your comment


         




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top