LOGO

Maruyama, the middle schooler: Il selvaggio mondo della fantasia

Maruyama, the middle schooler: Il selvaggio mondo della fantasia

Maruyama, the middle schooler – FAR EAST FESTIVAL 2013
Regia: KUDO Kankuro
(Giappone, 2013) – Durata: 120′

VOTO: 2

“E’ meglio rimanere adolecenti per sempre piuttosto che ritrovarsi col cervello piatto”: è questo lo spirito del film del regista Kudo Kankuro, una commedia visionaria e trasgressiva basta sulle fantasie di un ragazzino.
Maruyama è un ragazzino delle scuole medie, con una fervida immaginazione, che lo porta a confondere la realtà con fantasia. Il periodo che sta attraversando, la pubertà, è vissuto inoltre dal ragazzo in modo molto espressivo, esattamente come tutto quello che fa; la sua personale prova di maturità consiste infatti nel procurarsi una fellatio da solo. Progetto nel quale mette tutto se stesso, svolgendo esercizi personali ogni volta che può. Ma la storia vera e propria inizia quando Maruyama incontra il signor Shimoi, uno strambo padre single con bimbo e, soprattutto, quando si scoprono alcuni omicidi nel quartiere e il ragazzo inizia a disegnare una specie di manga su alcuni supereroi che accorrono in suo soccorso.
Acclamato in Giappone come genio della comicità, per il regista/attore/sceneggiatore Kudo Kankuro è stato più laborioso raccogliere riconoscimenti fuori dal suo paese, come in questo film, dove in maniera apprezabile e originale, analizza una famiglia normale, inserita in un contesto sociale assolutamente banale, per innalzarla nella più completa follia visionaria ed ipnotica, attraverso la fantasia adolescenziale del protagonista.
Una bizzarra realtà nella quale, a volte, risulta difficile definire dei confini precisi tra verità e creazione.

Antonella Ravaglia

About the author
Silvia Marinucci

Leave your comment


         




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top