LOGO

Finding Mr. Right: Quando Pechino incontra Seattle

Finding Mr. Right: Quando Pechino incontra Seattle

Finding Mr. Right – FAR EAST FESTIVAL 2013
Regia:  XUE Xiaolu
(Cina, 2013) – Durata:  123′

VOTO: 2.5

Commedia frizzante e romantica quella del regista XUE Xiaolu, ma soprattutto inconsueta per il mercato cinese: il film è infatti quasi interamente ambientato a Seattle, dove Jiajia (interpretata da Tang Wei, già vista in Lussuria-Seduzione e Tradimento), ragazza insolente e capricciosa, arriva da Pechino. E’ una delle tante donne che visitano illegalmente gi Stati Uniti il tempo necessario per partorire i propri figli, dandogli così un futuro che altrimenti in Cina non potrebbero avere. Jiajia viene accolta nella casa di una signora tailandese che da anni si occupa di dare ospitalità alle donne nella stessa situazione della ragazza. Sola, lontana da casa col padre del bambino, Zhong, sposato che non sembra intenzionato a chiedere il divorzio e che risponde raramente al telefono, Jiajia si trova in compagnia solo della sua carta di credito illimitata e dell’autista Frank, il quale la accompagna a fare shopping e o nelle giornate particolarmente tristi.
I mesi della gravidanza passano presto, il corpo della ragazza si trasforma, ma si trasforma anche il suo carattere: le attenzioni di Frank, l’amicizia con le coinquiline, ma soprattutto la notizia della bancarotta del padre del bambino, riescono a farla maturare, diventare responsabile e prendere coscienza. Dopo aver partorito, Zhong, ora divorziato, manda a prendere Jiajia perché torni in Cina, ma lei ormai non è più la stessa e decide di andare a vivere col figlio lontano dal lusso per essere indipendere e poter dire al vero uomo che ama quello che sente.
Molto interessante notare come la storia gioca con le caratteristiche culturali dei protagonisti: l’arricchimento materiale e il consumismo non permettono alle nuove generazioni di fare i conti con la vita vera, quella che vale la pena di essere vissuta. Rinunciare alla ricchezza e alla sicurezza nella Cina di oggi è un atto di pura follia, perché le costanti della vita moderna in Cina oggi sono l’incertezza e il senso di vuoto.

Antonella Ravaglia

About the author
Silvia Marinucci

Leave your comment


         




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top